FIFA

FIFA. PRESIDENTE INFANTINO: ”LAVORARE TUTTI INSIEME PER UN CALCIO MIGLIORE”.

La FIFA organizzerà una serie di discussioni online con tutte le associazioni membre e con altri stakeholder per discutere e valutare proposte che possano contribuire “a modellare un calcio migliore per il futuro”.

In un videomessaggio indirizzato alle 211 associazioni membre, il Presidente della FIFA Gianni Infantino ha affermato che grazie alle consultazioni in corso e al lavoro svolto dall’amministrazione della FIFA, esiste un piano di sostegno finanziario “a beneficio di tutto l’universo calcistico” che si trova ormai in una fase finale di definizione con l’obiettivo di essere presentato nel corso della prossima riunione del Consiglio FIFA. È stato anche sottolineato come le trattative riguardanti il calendario delle gare internazionali siano ormai prossime a “una soluzione equilibrata”.

Gianni Infantino ha colto l’occasione per ribadire una volta ancora la necessità di considerare la salute come massima priorità, nel momento in cui il calcio si appresta gradualmente a ripartire in tutto il mondo a ridosso della pandemia Covid-19. Sono stati inoltre sottolineati i grandi sforzi profusi dalla FIFA e dalla comunità calcistica per proteggere la salute di tutti i partecipanti.

Il Presidente della FIFA ha infine evidenziato come sia necessario studiare modalità per riportare gli spettatori negli stadi, in quanto il calcio non è lo stesso senza i tifosi, ma tutto ciò dovrà essere realizzato in maniera sicura e responsabile seguendo le linee guida e le istruzioni dei governi e delle autorità sanitarie.


Discorso del Presidente della FIFA alle associazioni membri.

Cari amici …… Qualche tempo fa ho detto che questo potrebbe essere un momento per fare un passo indietro e riflettere. Mi ha fatto piacere vedere che diversi dirigenti, ma anche allenatori e giocatori si sono fatti avanti ed hanno espresso le loro opinioni. Ho avuto alcuni interessanti colloqui con molti di voi.

Per continuare questo brainstorming collettivo, organizzerò una serie di colloqui online per garantire che tutte le vostre voci – così come le voci di altri importanti stakeholder – vengano ascoltate.

Sono fermamente convinto che il nostro futuro potrà essere definito solo discutendone con voi, le associazioni membre della FIFA. Perché voi siete la FIFA. E vi assicuro che non possiamo e non prenderemo decisioni in riunioni tra un piccolo gruppo di persone dietro qualche porta di servizio. Quei tempi sono decisamente finiti! Ora tocca a voi. E vogliamo ascoltare le vostre opinioni su argomenti come il futuro calendario internazionale delle partite e le competizioni.

– Come dovremmo affrontare la questione del numero crescente di partite giocate dai migliori giocatori? Quante partite può giocare un giocatore in una stagione?

Come dovrebbero essere organizzate le nostre competizioni in futuro, a livello FIFA, a livello nazionale…?

– E come possiamo armonizzare meglio il calendario e le competizioni tra i continenti, visto che il calcio sta diventando sempre più globale?

Per quanto riguarda gli aspetti finanziari e di governance, ho sentito alcune proposte interessanti su una vasta gamma di argomenti: il salary cap, la limitazione delle indennità di trasferimento o altri meccanismi di tassazione, all’eventuale obbligo per le federazioni, gli organizzatori di competizioni e i club di costituire riserve o di contribuire a un fondo d’emergenza che può essere d’aiuto nelle ore di bisogno come ora.

Personalmente sono a favore di una regolamentazione finanziaria più chiara e rigorosa, che imponga la piena trasparenza e i principi di una buona governance, e che non si limiti solo al sistema dei trasferimenti, ma all’intero ecosistema del calcio. La FIFA sta già facendo molto lavoro in questo settore, anche se ci troviamo di fronte ad alcuni forti interessi acquisiti e personali che si oppongono alla nostra richiesta di una migliore governance globale nel nostro sport. Cari amici, avremo bisogno del vostro pieno sostegno e del vostro impegno per passare al prossimo livello di buona governance nel calcio a livello globale.

Penso che queste e altre misure, cosi come altri progetti e idee debbano essere discusse a tutti i livelli. So che questo scatenerà un dibattito intenso, ma il dibattito è sempre una cosa positiva, e dovremmo parlarne tutti insieme, cosi come siamo uniti in questo periodo difficile. A ognuno di voi, miei cari amici, vi chiedo e vi raccomando di stare al sicuro e di prendervi cura di voi stessi, delle vostre famiglie e dei vostri amici.

Continuiamo a lavorare per un calcio migliore. Perché insieme vinceremo.