ALESSANDRIA

ALESSANDRIA. POLIZIA DI STATO. OFFRIVANO CONTRATTI PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA FASULLI.

Questura di Alessandria

COMUNICATO STAMPA

La Polizia di Stato nei gironi scorsi è stata impegnata in una attività di controllo del territorio contro i tentativi di raggiro degli utenti dei servizi energetici: “Offre contratti di energia elettrica, ma non dimostra di averne titolo”.

Il Questore di Alessandria ha allontana dal territorio alessandrino un pregiudicato pavese con foglio di via obbligatorio perché sorpreso dal personale delle squadre volanti dalle Volanti della Questura di Alessandria mentre tentava di vendere contratti per la fornitura di energia elettrica fasulli.

Gli agenti di Polizia hanno individuato due persone che si aggiravano per Spinetta Marengo con l’intenzione di far sottoscrivere nuovi contratti di energia elettrica.

I due fermati cercavano di dimostrare la correttezza dell’attività mostrando un tesserino di riconoscimento che li collegava a un’azienda del settore, ma dai successivi accertamenti compiuti dagli agenti risultava che non ci fosse nessun collegamento tra l’azienda e i due improvvisati venditori.

I due fermati venivano sottoposti a perquisizione personale senza riscontrare nulla, ma uno di loro, residente in provincia d Pavia, risultava essere pregiudicato per reati contro il patrimonio e già oggetto di provvedimento di allontanamento da altri comuni.

Il Questore di Alessandria pertanto ordinava l’allontanamento con foglio di via obbligatorio e il rientro nel Comune in cui attualmente dimora oltre al divieto di ritorno nel Comune di Alessandria per un anni.

L’attività di controllo del territorio ha per finalità il contrasto alle truffe perpetrate nei confronti di persone anziane alle quali si raccomanda di segnalare sempre alle Forze dell’Ordine qual’ora si abbia il sospetto di essere vittime di tentativi di raggiro da parte di venditori a domicilio contattando, prima di consentire l’ingresso agli stessi, il 112 NUE.