ALESSANDRIA

ALESSANDRIA. L’ACF PAREGGIA CONTRO LA JUVENTUS. DOPPIETTA PER BOMBER BERGAGLIA.

Bergaglia show, rientro dall’infortunio e subito protagonista.

Regalo in anticipo per l’Acf Alessandria, tra le mura amiche delle ex casermette pareggia contro la Juventus Torino. Una gara equilibrata, con qualche rimorso per le torinesi.

Nel primo tempo, la Juventus parte forte trovando subito il vantaggio, Pasquariello sfrutta un pallone sfilato dalla difesa, si inserisce nell’area e angola il pallone quanto basta per battere Alice Fara.

Il gol non smorza il carattere aggressivo delle grigie che combattono e guadagnano metri. Il pareggio arriva al 20′ con il gol della ritrovata Sofia Bergaglia, al rientro dal lungo infortunio che l’ha tenuta fuori due mesi. La rete, realizzata di testa sfruttando al meglio il calcio d’angolo battuto da Sara Zanarotto, da la carica alle 11 orse che ad ogni palla persa aggrediscono e mettono fine alle azioni delle avversarie.

Le torinesi tentano a più riprese di passare in vantaggio ma il portiere 2002 dell’Alessandria nega ogni conclusione. Ennesima dimostrazione di grandi doti da parte della giovane. Il primo tempo finisce 1 a 1 con grandi delusioni per le bianconere e con un importante prestazione per le alessandrine.

Nella ripresa l’Alessandria mette in mostra le grandi doti della rosa, con azioni pericolose da parte delle singole e con grandi recuperi difensivi. Proprio in difesa spicca un’altra giovanissima, la numero 4 Giulia Brazzo, in 90 minuti mostra sicurezza e l’aggressività giusta per avere il posto da titolare in categoria.

Al 10′ rigore in favore delle grigie, Bergaglia ottiene e realizza il penalty, doppietta e grande festa per lei. Festeggiamenti che durano poco, meno di 2 minuti e la Juventus Torino ritrova l’equilibrio del punteggio. Dopo il tiro di Tosetto Sara, l’estremo difensore grigio non trattiene e il pallone sfila in rete, un gol che stavolta annichilisce la forza delle alessandrine che gettano la spugna e giocano a centrocampo aspettando la fine della gara.

Un punto molto importante per le grigie, la pausa natalizia inizia con un bel +3 dal Caprera e dal Parma. Situazione di classifica ovviamente da migliorare per non arrivare agli scontri diretti con l’acqua alla gola.