Calcio Femminile

TORINO. LA JUVENTUS VOLA CON GIRELLI E MARIA ALVES. GARA DI CARATTERE PER L’HELLAS VERONA.

La Juventus stende anche l’Hellas Verona e vola. Girelli e Maria Alves fanno tremare la difesa veronese.

Il calcio d’inizio della 5^ giornata di Serie A femminile, tenuta allo Juventus center, arbitrata dal direttore di gara Lingamoorthy Senthuran, ha visto difronte Juventus ed Hellas Verona, per le torinesi l’obbiettivo è vincere per mantenersi attaccate al Milan, padrona del primo posto; all’Hellas serve l’impresa e fare punti per cercare di abbandonare la zona bassa che occupa in classifica.

Seppur con una gara convincente e di carattere da parte delle giocatrici del Verona, il palino del gioco rimane in mano alle ragazze della Juventus che si rendono subito pericolose in attacco, infatti, il primo goal arriva dopo due minuti, segnato dalla numero 10, Cristiana Girelli, che insacca di testa sfruttando un cross partito dalla sinistra dai piedi di Aluko.

All’8° minuto la Juve non trova il raddoppio, palla fuori di poco dopo una azione solitaria in area di rigore seguita da un tiro angolato della 17 Staskova. Quattro minuti più tardi, al 12′ minuto, nuovo rischio per le giocatrici del Verona con due incursioni consecutive di Rosucci dal limite dell’area di rigore, il pallone però viene recuperato e allontanato.

Pericolo per la porta della Juventus al 18′ per l’offensiva veronese portata avanti dalla 5, Solow Madison, che passa la sfera a Balbi, ma Bacic fa sua la palla spegnendo l’ottima iniziativa gialloblu. Ancora Verona avanti che prova un nuovo tentativo offensivo al 22′, il pallone di mischia esce dall’area e l’attaccante calcia alto sulla traversa. Partita che prende ritmi elevati e dopo un minuto è di nuovo la Juve in attacco che guadagna un calcio d’angolo con Martina Rosucci. L’angolo però non viene sfruttato a dovere e finisce direttamente sul fondo.

Al 34′ un episodio discutibile con il portiere della Juve che afferra la palla al limite dell’area, ma viene espulsa con rosso diretto dal direttore di gara per proteste mentre la posizione della Bacic resta in dubbio: Rita Guarino per riparare al danno sacrifica la sua attaccante N° 9 Aluko sostituendola con la N°1 Giuliani, Juve in 10 in campo.

Contropiede della Juve al 40′,ma l’arbitro ferma tutto per fuori gioco di Girelli che riceve e deve fermarsi al limite dell’area veronese. Al 41′ il portiere gialloblu si rende protagonista e blocca al limite dell’area un’iniziativa pericolosa. Altra occasione ghiotta della Juve per raddoppiare al 44° del primo tempo: tentativo di un tiro-passaggio trasversale in porta di Lisa Boattin, ma Caruso non aggancia la palla sulla linea di porta ed è fuori. Al 45° nuova possibilità per la Juve con un calcio di punizione dal limite dell’area Girella che calcia di potenza e il portiere manda in angolo.

Il secondo tempo ripreso in sordina con due sostituzioni, una per parte, si sblocca al 20′ con un goal di Maria Alves, che deposita in rete dopo una lunga cavalcata delle juventine. Passano pochi minuti ed è di nuovo la Alves a rendersi pericolosa, senza però trovare fortuna. Gran lavoro del capitano Gama a difesa della porta juventina e favorire la ripartenza delle ragazze bianco nere per l’intera durata della gara.

Al 28° è di nuovo Maria Alves a rendersi pericolosa, il tiro finisce alto sulla traversa. La partita si chiude definitivamente al 43′ con il Terzo goal per la Juve con la doppietta personale di Cristiana Girelli, si inserisce dal lato sinistro, dribbla un’avversaria, si coordina e calcia battendo nuovamente Gritti. Risultato finale 3 a 0 per le padrone di casa.

Le formazioni per la 5 giornata di calcio femminile del campionato nazionale femminile di serie A 2019-2020:

  • Juventus: Bacic; Hyyrynen, Gama (C), Boattin; Sembrant, Rosucci, Pedersen, Caruso, Aluko; Girelli, Staskova. All.Guarino Rita
  • Hellas Verona: Gritti; Ledri, Meneghini, Mella, Motta (C); Zanoletti, Solow, Bardin, Pirone; Baldi, Glionna, All. Bonazzoli Emiliano