ALESSANDRIA

VIGUZZOLO(AL). LIBERATI DAI CARABINIERI 16 CANI IN UN CASCINALE ABBANDONATO.

I carabinieri hanno liberato 16 cani in un cascinale di Viguzzolo (Al).

Gli animali erano costretti a vivere in gabbie troppo piccole, legati alle catene che impedivano loro qualsiasi movimento, denutriti, senza acqua e abbandonati al loro destino.

I Carabinieri di Viguzzolo e Tortona hanno eseguito l’intervento che ha messo fine alle sofferenze dei cani dopo che dalla cascina Torrazzo, da molti giorni, si udivano continui latrati disperati.

L’intervento dei carabinieri ha permesso agli animali di essere soccorsi, visitati e rifocillati dal personale del servizio Veterinario dell’Asl di Alessandria e del nucleo guardie zoofile di Acqui Terme che ha collaborato con i Carabinieri.

I cani sono stati in seguito affidati al canile municipale di Tortona dove troveranno ospitalità in attesa di essere restituiti ai legittimi proprietari o adottati.

I cani tutti con microchip erano stati affidati a un uomo di 58 anni di Rivanazzano terme che aveva allestito il canile abusivo e che dovrà rispondere di maltrattamento e abbandono degli animali mentre i proprietari dei cani dovranno spiegare i motivi per cui gli animali sono stati affidati all’uomo.

In tutta la vicenda i proprietari della cascina Torrazzo pare siano estranei a quanto è accaduto,ma saranno le indagini dei carabinieri a chiarire tutta la vicenda e le responsabilità.