Mese: giugno 2019

ROMA. G.di F.-MAXI SEQUESTRO DI 32 MILIONI DI PRODOTTI CONTRAFFATTI.

Comando Provinciale Roma

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno sequestrato oltre 32 milioni di prodotti recanti marchi contraffatti ovvero privi dei requisiti di sicurezza, denunciando tre cittadini cinesi, titolari delle attività commerciali interessate.

Nel corso di un controllo in materia di sicurezza prodotti eseguito dai Finanzieri del 3° Nucleo Operativo Metropolitano della Capitale presso tre punti vendita siti nel quartiere prenestino, peraltro da poco inaugurati, hanno individuato numerosi articoli contraffatti, sia direttamente esposti per la vendita al pubblico che stoccati nei relativi magazzini.

Le successive perquisizioni, estese a tutti i locali aziendali, portavano al rinvenimento e al sequestro dell’ingente quantitativo di merce, consistente in capi d’abbigliamento, accessori e giocattoli, recanti loghi e form factor dei più noti brand della moda e del mondo dell’intrattenimento tra i quali “CONVERSE”, “CHANEL”, “ROLLING STONES”, “WALT DISNEY” E “LEGO”.

Nel corso delle ispezioni è stata rinvenuta anche molta merce con falsa marcatura CE, attestando così, in modo fraudolento, la conformità dei prodotti agli standard di sicurezza. Questa illecita condotta è particolarmente insidiosa per i consumatori che sono tratti in inganno sulla qualità dei prodotti acquistati.

La complessa operazione si è conclusa con il maxisequestro di oltre 32 milioni di articoli e la denuncia alla Procura della Repubblica di Roma dei tre titolari delle aziende interessate, tutti di nazionalità cinese, per i reati di contraffazione e vendita di prodotti pericolosi.

Le attività descritte si inquadrano nell’ambito del dispositivo di contrasto all’abusivismo commerciale e alla contraffazione, orientato prevalentemente a disarticolare la filiera del falso e a rimuovere i canali di approvvigionamento.

ALESSANDRIA. ARAL: DEPOSITATA LA NUOVA DOMANDA DI CONCORDATO PREVENTIVO

Alessandria, 28 giugno 2019
COMUNICATO STAMPA

ARAL: depositata la nuova domanda di concordato preventivo

Venerdì 21 giugno ARAL spa ha depositato la nuova domanda di concordato preventivo, completa del piano di continuità aziendale, della proposta ai creditori e di tutta la documentazione richiesta dalla Legge.
Non è stata effettuata nessuna modifica rispetto alla proposta ed al piano già presentati lo scorso 22 febbraio e poi, successivamente, precisati nell’udienza del 15 maggio 2019.
Il piano di continuità aziendale è stato aggiornato con i risultati di esercizio alla fine del mese di aprile che mostrano che il risanamento gestionale è stato, ormai, conseguito con il ritorno alla produzione di utili.
La domanda di concordato è stata, invece, integrata con i chiarimenti che erano stati richiesti dal Tribunale di Alessandria.
Si attende, quindi, il provvedimento del Tribunale di Alessandria che dovrà decidere sulla apertura della procedura: se così sarà, sarà nominato il commissario giudiziale e sarà fissata la data dell’udienza per il voto dei creditori sulla proposta.
“Ringrazio la società e gli advisor per il lavoro svolto in questi mesi – ha commentato l’assessore all’Ambiente, Paolo Borasio -. Gli ultimi giorni sono stati molto impegnativi ed intensi per consentire la consegna in tempi rapidissimi della nuova domanda di concordato e permettere la continuità tra la procedura precedentemente aperta e quella nuova. Senza un lavoro congiunto dei dipendenti, del CDA e degli advisor, tutto questo non sarebbe stato possibile. Se la società è tornata a conseguire utili, il merito è anche di tutti i lavoratori che hanno prestato la propria attività in condizioni di estrema difficoltà. L’unione ha fatto la differenza e possiamo cominciare a vederne finalmente i frutti. Ci auguriamo che questo percorso virtuoso trovi la sua positiva conclusione con l’accoglimento della domanda di concordato”.

ASTI. MEDITAZIONE PER TERRA MADRE.

La Scuola di Kemò-vad “Sole Nero”  e   SOS Gaia Asti

presentano

MEDITAZIONE per MADRE TERRA

Dedicata al Pianeta e a tutti i suoi Figli

Condotta con la Nah-sinnar, la Musica del Vuoto                                

degli antichi Druidi

eseguita al flauto da Giancarlo Barbadoro

La Meditazione sarà preceduta da una lettura di poesie,

al termine estrazione delle gemme propiziatorie.

Concluderanno la serata dolcetti e bibite

Martedì 2 luglio 2019   Ore 21,15

presso  La Grotta di Merlino   Via G. Aliberti 43   Asti   

Ingresso libero

Ogni primo martedì del mese tantissime persone meditano in contemporanea in tutto il mondo: è l’iniziativa della Meditazione Planetaria, promossa dalla Ecospirituality Foundation Onlus.

Un’occasione per condividere un momento di silenzio, dedicato al benessere del Pianeta e di tutti gli esseri che lo popolano.

Occasione in cui la Scuola di Kemò-vad “Sole Nero” e Sos Gaia invitano, presso la Grotta di Merlino di Asti, a una Meditazione condotta con la Nah-sinnar, la Musica del Vuoto degli antichi Druidi, oggi riproposta da Giancarlo Barbadoro.

Per informazioni:

La Grotta di Merlino  Via G. Aliberti 43  Asti

Tel. 0141.598403   335.5339623    331.5660650

ecospiritualityasti@libero.it 

www.kemovad.org   www.sos-gaia.org    www.eco-spirituality.org   www.giancarlobarbadoro.net

E’ un’iniziativa della:                                                                                            ECOSPIRITUALITY FOUNDATION Onlus, NGO in Consultative Status with the United Nations

FRANCIA. VIGILIA DEI QUARTI. LE AZZURRE PRONTE PER SCRIVERE UNA PAGINA DI STORIA.

Otto tra le migliori al mondo e non è ancora finita. Le azzurre pronte per scrivere la storia.

Dopo la Cina, le azzurre, si preparano per la sfida più importante. Quella contro l’Olanda, l’indice di difficoltà si è alzato vertiginosamente e le azzurre dovranno stare molto attente in fase difensiva.

Se all’inizio del mondiale la qualificazione agli ottavi sembrava impossibile, l’accesso alle semifinali pareva utopia. Nonostante ciò le azzurre hanno stupito e convinto, vincendo e dominando le sfide più difficili, contro l’Australia, Brasile e qualificandosi ai quarti. La nazionale azzurra è stata nominata “nazionale del sorriso” per via dell’umore felice presente in tutte le ragazze e per il clima sereno e rilassato.

Domani però, le ragazze di Bertolini, sono chiamate a giocare una partita più che perfetta, non bisognerà distrarsi e soprattutto bisognerà difendere in 11 gli attacchi veloci e micidiali delle olandesi. Non ci sarà spazio per errori.

L’orario della partita non sorride a nessuna delle due squadre, infatti la partita si giocherà alle 15, una decisione che lascia tutti basiti. Sarà importante gestire le forze e bere tanto per via delle temperature alte e dell’umidità presente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: