ATTUALITA'

GENOVA. POLIZIA DI STATO. ABBATTIMENTO DEL PONTE MORANDI( VIDEO).

Oggi tutti i riflettori sono stati puntati su Genova e quel che rimane del Ponte Morandi, dalle 9 sono iniziate le procedure per l’abbattimento dei piloni del Ponte rimasti in piedi; simboli della tragedia del 14 agosto scorso.

L’evento interessa da vicino la Polizia di Stato che ha la responsabilità dei servizi di ordine e sicurezza pubblica.

Dovranno essere garantiti l’allontanamento e poi il ritorno delle persone residenti nell’area interessata alla demolizione, oltre alla vigilanza della zona per evitare intrusioni o furti.

Sono infatti oltre 3 mila i residenti che, suddivisi per nuclei familiari e appartenenti a fasce d’età sensibili, dovranno abbandonare l’area dalle ore 7 di venerdì 28 giugno alle ore 22 della medesima giornata e comunque sino a cessate esigenze.

L’area di sicurezza entro la quale è vietata la presenza di persone non autorizzate è ricompresa in un raggio di circa 300 metri dal luogo dell’esplosione.

La previsione di una massiccia presenza tra curiosi, autorità, giornalisti, anche internazionali, e degli stessi genovesi che vivranno con apprensione l’ultimo atto di una tragedia prima della ricostruzione, avrà come conseguenza un rafforzamento dei controlli sulle strade, nelle stazioni ferroviarie e nelle zone limitrofe a quella dell’abbattimento.

Infatti gli uomini della Stradale, della Ferroviaria, dei cinofili, del Reparto mobile e del Reparto prevenzione crimine rafforzeranno i servizi ordinari per assicurare, in un giorno così particolare, il regolare svolgimento della vita dei cittadini.

Circolazione

Dall’1 alle 24 del 28 giugno saranno interrotte le due linee ferroviarie che collegano Genova Sampierdarena con Genova Rivarolo (cd. linea Sommergibile) e Genova Borzoli (cd. linea dei Bastioni) e saranno predisposte ulteriori numerose pattuglie dedicate da parte della Polizia ferroviaria al fine di presidiare le aree ricomprese tra le stazioni di Genova Sampierdarena e Genova Rivarolo e la zona interessata dalla demolizione. Inoltre sarà interrotto il traffico merci da e per il porto di Genova.

Sarà interdetto al traffico il tratto compreso tra l’allacciamento autostradale A12 e il casello Genova Ovest e tutti i mezzi pesanti verranno indirizzati verso aree di stoccaggio.

Sarà anche vietata la circolazione, sulle autostrade e sulle strade extraurbane della provincia di Genova, ai veicoli adibiti al trasporto merci con massa complessiva superiore a 7,5 tonnellate, anche se scarichi, dalle ore 7 alle ore 22 del 28 giugno.

La Polizia di frontiera garantirà la regolare movimentazione di persone e veicoli correlati agli imbarchi e agli sbarchi delle linee nazionali ed extra Schengen, potenziando le pattuglie ordinarie.

Categorie:ATTUALITA'