Calcio Femminile

FRANCIA. OLANDA IN SEMIFINALE. SFUMA IL SOGNO AZZURRE. GRAZIE LO STESSO!

Condizioni ambientali proibitive, La FIFA non cambia idea, si gioca! Partita seppur emozionante, rovinata dalle decisioni organizzative.

Le squadre non spingono molto, anche per via del forte caldo, si studiano e creano qualche occasione.

Più pericolosa l’Italia al 20′, il cross in mezzo trova la testa di Bonansea, in spizzata riesce a servire Bergamaschi che in girata non da potenza al pallone e lo regala al portiere avversario.

Nel timebreak Bartoli chiama a sé i medici e si fa mettere una fasciatura alla coscia. Per poi essere sostituita a fine primo tempo.

Al 35′ Giacinti raccoglie il passaggio di Bonansea e spara in porta, la palla sfila sul fondo a pochi centimetri dalla porta.

Il primo tempo si chiude a reti bianche, una partita di gestistione da parte delle sue squadre con possesso palla in mano alle dame d’arancio.

Ad inizio secondo, tre azioni velocissime da parte delle olandesi hanno impensierito la difesa azzurra, il risultato rimane comunque in pareggio.

Al 53′ Barbara Bonansea lascia il campo in visibile stato di stanchezza, fino ad oggi ha giocato tutti i novanta minuti di tutte le sfide, al suo posto entra in campo Daniela Sabatino.

Al 57′ Van De Donk spara un missile dal limite che si spegne sui pali, la traversa salva l’Italia

Il vantaggio olandese arriva al 70′ su palla inattiva, Miedema di testa batte Giuliani. Il gol era nell’aria già da inizio secondo tempo.

Nel timebreak del 74′ Bergamaschi lascia il posto alla debuttante Serturini.

Raddoppio Olanda al 79′ con Van de Gragt, ancora su palla inattiva e di nuovo su colpo di testa Giuliani viene battuta. È oblio azzurro.

Il mondiale per le ragazze mondiali finisce così, l’Olanda vola in semifinale.

Nonostante la sconfitta le ragazze azzurre possono considerarsi nella storia del calcio italiano, la sconfitta di oggi brucia ma non così tanto, la nazionale femminile ha unito e riunito l’Italia. Sono riuscite a mettere in luce il calcio femminile italiano e si sono guadagnate il rispetto che meritano.


Oggi il quotidiano on line Alessandria rompe gli schemi, ringraziando una ad una le ragazze, naturalmente anche la condottiera della nave azzurra, Milena Bertolini, avete fatto sognare tutti noi, la vostra passione ci ha coinvolti in un mondiale bellissimo e ricco di emozioni.

GRAZIE RAGAZZE! ❤🇮🇹

Il quotidiano, da oltre due anni, si impegna a dar visibilità al calcio femminile e sarà sempre vicino a questo movimento. La prossima stagione ci concentreremo sull’Alessandria calcio femminile, articoli, video, interviste e molto altro ancora. Solo sul nostro giornale, seguiteci!