ALESSANDRIA

QUARGNENTO. IL CORO DI VALMADONNA IN BASILICA PER L’OTTAVARIO DELLE ALLEGREZZE.

Quargnento, in Basilica proseguono le serate dedicate alla Madonna per il miracolo compiuto nel 1639 che ha salvato i borghigiani dalla peste che colpì Milano e il nord Italia.

Il programma delle serate è molto ampio che vedranno protagonisti i cori delle parrocchie di Alessandria:

La processione e la consegna dei ceri da parte delle autorità, preceduta dalla simbolica consegna delle 30 monete d’oro che la tradizione attribuisce che vennero offerte alle autorità locali al vescovo di Asti in segno di ringraziamento per l’intercessione della Madonna che salvò il paese dalla peste, ha dato il via all’Ottavario delle Allegrezze e la consegna dei ceri da parte di gruppi, associazioni.

Lunedì i ceri sono stati consegnati dalle Maestre e dall’Ordine Francescano Secolare.

Martedì 20.30 la consegna dei ceri da parte del coro “I 2 campanili” accompagnato da P. Angelo Bellon con il coro Gregorianisti del Duomo di Alessandria.

Mercoledì 21.00 le associazioni del paese offriranno i ceri e saranno accompagnati dal P. Giorgio Noè con il coro di S.Rocco in Castelceriolo.

Giovedì 21.00 Don Hilton con i gruppi di Rinnovamento nello Spirito mentre i ceri saranno offerti dall’Azione Cattolica, catechisti e Rev.de Suore.

Venerdì 21.00 il coro di “Sant’A” e don Mauro Bruscaini con i seminaristi mentre i ceri saranno offerti dai ministranti, giovani dell’oratorio don Bosco.

Sabato alle 18.15 la polifonica monferrina e don Vincenzo Pawlos e offerta dei ceri da parte di tutti i quargnentini

Domenica alle 10 il coro de “I 2 campanili” e P. Angleo Borghino, ceri offerti dalla compagnia del santo rosario e benedizione dei mezzi agricoli.