CRONACA

KENIA. VOLONTARIA DELLA ONG AFRICA MILELE RAPITA IN KENIA.

Silvia Romano, 23 anni milanese, volontaria italiana della Ong Africa Milele è stata rapita in Kenia da un gruppo armato di cui non si conoscono le finalità. La polizia ha arrestato 14 persone, componenti del commando e stanno ricercando attivamente un uomo allontanatosi dal villaggio poco prima dell’assalto. Il rapimento è avvenuto nella contea di Kilifi.

le foto dell’articolo sono di Silvia Romano prese su facebook

Silvia aveva accettato di recarsi in Kenia per partecipare a progetti di cooperazione internazionale.

La sua vita scandita dai post su facebook la collocano in un orfanotrofio a Likoni con la Onlus Orphan’s dreams, ad agosto prima dl suo ritorno in Italia. Poco dopo era ripartita per il Kenia con un altra Ong per prestare servizio nella contea di Kilifi dove è stata rapita, nello scontro a fuoco sono anche rimaste ferite 5 persone. 

Sulla pagina Facebook di Silvia vengono ampiamente documentate le sue passioni, si può scoprire il suo entusiamo, la sua voglia di giustizia, la dimensione degli altri e la sete di bellezza.

Silvia scrive: “Si sopravvive di ciò che si riceve ma si vive di ciò che si dona. Amo piangere commuovendomi per emozioni forti, sia belle sia brutte, ma soprattutto amo reagire alle avversità. Amo stringere i denti ed essere una testa più dura della durezza della vita. Amo con profonda gratitudine l’aver avuto l’opportunità di vivere.

La testimonianza di una ragazza che rappresenta la meglio gioventù dell’Italia che può guarirci da quella chiusura ottusa di certa politica razista e xenofoba.