AGENDA E APPUNTAMENTI

ALESSANDRIA. ALESSANDRIA A TEATRO, PROGRAMMA COMPLETO.

Alessandria, 3 ottobre 2018
COMUNICATO STAMPA

image0011

ALESSANDRIA A TEATRO
Stagione Teatrale della Città di Alessandria
2018/2019

La Città di Alessandria presenta la Stagione Teatrale dell’anno 2018-2019 promossa con il supporto di Regione Piemonte, della Fondazione “Piemonte dal Vivo” e con il contributo di soggetti pubblici e privati.


La stagione teatrale viene realizzata con il diretto coinvolgimento di diverse realtà del territorio.
Si tratta, nello specifico, del Teatro Alessandrino — presente alla conferenza con Massimo Bagliani, direttore artistico Stagione Teatrale 2017-2018, e Paolo Pasquale, organizzatore della stessa —, della Compagnia Teatrale Stregatti — con il proprio direttore artistico Gianluca Ghnò e il direttore organizzativo Giusy Barone, del Teatro Ambra con la stagione ‘Ambra Brama di Teatro’ sotto la direzione artistica di Paolo Scepi e della Compagnia Teatrale Coltelleria Einstein, con i propri direttori artistici Giorgio Boccassi e Donata Boggio Sola.
Una proposta variegata, articolata in diversi spettacoli di diversa tipologia: un’offerta complessiva pensata per un pubblico dai molti interessi, diversificato per gusti e per età, che potrà godere di un carnet di proposte accomunate dalla fama e dalla grande qualità interpretativa di attori e registi, dalla originalità dei testi e degli allestimenti e non da ultimo, dal valore sia dei direttori artistici delle singole Stagioni e Rassegne sia della stessa notorietà e qualità delle Compagnie Teatrali direttamente coinvolte. Di seguito i dettagli delle singole proposte.

TEATRO ALESSANDRINO – direzione artistica di Massimo Bagliani
Lunedì 19 novembre 2018, alle ore 21
BUKUROSH, MIO NIPOTE
Francesco Pannofino, Emanuela Rossi

Lunedì 31 dicembre 2018, alle ore 21
HAPPY HEELS… TACCHI ALLEGRI (IL MUSICAL)
Capodanno a teatro con brindisi di Mezzanotte

Giovedì 10 gennaio 2019, alle ore 21
CHE DISASTRO DI COMMEDIA

Giovedì 24 gennaio 2019, alle ore 21
LEONARDO DA VINCI
Vittorio Sgarbi
Giovedì 14 febbraio 2019, alle ore 21
L’ILLUSIONISTA
Luca Bono

Martedì 26 febbraio 2019, alle ore 21
10 PICCOLI INDIANI … E NON RIMANE NESSUNO

Martedì 26 marzo 2019, alle ore 21
FIGLIE DI EVA
Maria Grazia Cucinotta, Michela Andreozzi, Vittoria Belvedere

Da sabato 6 ottobre partirà la prevendita degli abbonamenti e dei biglietti. Sarà possibile acquistarli
on-line sul sito  http://www.cinemalessandrino.it oppure presso la cassa del Teatro Alessandrino nei seguenti orari:
dal lunedì al venerdì (tranne il mercoledì): dalle ore 18 alle 22
sabato, domenica e festivi: dalle ore 16 alle 20
Per informazioni: 0131 252644

STAGIONE M.A.R.T.E. – compagnia teatrale Stregatti (direttore artistico Gianluca Ghnò – direttore organizzativo Giusy Barone)
Dopo l’avvio della stagione domenica 30 ottobre al ‘DI NOI TRE’ con lo spettacolo Macbeth di Davide Lorenzo Palla, il cartellone prevede i seguenti appuntamenti:

PIEMONTE DAL VIVO

TEATRO SAN FRANCESCO – sabato 20 ottobre, alle ore 21
DECAMERON. UN RACCONTO ITALIANO IN TEMPO DI PESTE con Tullio Solenghi
progetto e regia Sergio Maifredi; in collaborazione con Gian Luca Favetto, consulente letterario Maurizio Fiorilla, direttore di produzione Lucia Lombardo. Una produzione Teatro Pubblico Ligure srl con il patrocinio dell’Ente Nazionale Giovanni Boccaccio

Cattura SOLENGHI

TEATRO SAN FRANCESCO – venerdì 9 e sabato 10 novembre, alle ore 21
LAMPI (4 atti unici): LA PROPOSTA DI MATRIMONIO – I DANNI DEL TABACCO – L’ORSO – TRAGICO CONTROVOGLIA di A. Cechov
Compagnia Teatrale STREGATTI feat GIULIO CASALE con Giulio Casale, Giusy Barone, Alberto Basaluzzo. Regia: Gianluca Ghnò – scene: Rea Studio d’Arte – costumi: Sartoria Gang Green – luci: Onstage. Una produzione della Compagnia Teatrale Stregatti

 

DI NOI TRE – domenica 25 novembre, alle ore 21
MIO CUGINO di e con Mauro Pescio

TEATRO SAN FRANCESCO – venerdì 30 novembre, alle ore 21
SARÀ COME ABBRACCIARSI di Pacifico

TEATRO SAN FRANCESCO – venerdì 25 gennaio, alle ore 21
SPOGLIE tratto da “Le Troiane” di Euripide per la regia di Gianluca Ghnò con Assunta Floris, Stefania Cartasegna, Simona Gandini e Giusy Barone

TEATRO SAN FRANCESCO – giovedì 14 febbraio, alle ore 21
Evento Speciale per San Valentino
I PROMESSI SPOSI ON AIR Accademia dei Folli con Enrico Dusio, Gianluca Gambino, Carlo Roncaglia. Testo di Emiliano Poddi, musiche di Carlo Roncaglia, costumi di Carola Fenocchio.
Regia Carlo Roncaglia

TEATRO SAN FRANCESCO – venerdì 22 marzo, alle ore 21
“Giornata internazionale della Donna”
OTELLO di W. Shakespeare
Anà -Thema teatro – Teatro della Corte, regia Luca Ferri con Fabio Bonora, Luca Ferri, Anna Scola, Marina Savino, Luca Marchioro, Gisela Macedo; costumi: Emmanuela Cossar; assistenti alla regia:Tiziana Guidetti, Massimiliano Kodric; foto:Elia Falaschi.

TEATRO SAN FRANCESCO – venerdì 12 aprile, alle ore 21
NUZZO DI BIASE LIVE SHOW di e con Corrado Nuzzo e Maria di Biase AMACA SRL

FUORI STAGIONE
IL TEATRO DELLE CANZONI – Due appuntamenti dedicati al TEATRO CANZONE
OF Officina

Venerdì 3 maggio 2019, alle ore 21
POLLI D’ALLEVAMENTO – CORVINO PRODUZIONI in collaborazione con la Fondazione Giorgio Gaber con Giulio Casale

Venerdì 10 maggio 2019, alle ore 21
GARDEL MI AMOR – STREGATTI feat GABRIEL DELTA

Per informazioni è possibile rivolgersi al numero della segreteria della compagnia Stregatti al cell. 331 4019616 stregatticomp.teatrale@gmail.com http://www.teatrostregatti.it

TEATRO AMBRA – direttore artistico Paolo Scepi
sabato 13 ottobre 2018, alle ore 21
GLI ILLEGALI presentano ‘UNA CASA DI BAMBOLA’ di Henrik Ibsen
Produzione BlogAl
Regia: Maurizio Pellegrino

sabato 17 novembre 2018, alle ore 21
LA COMPAGNIA DELL’AMBRA presenta ‘PARENTI SERPENTI’ di Carmine Amoroso
Produzione I Pochi
Regia: Daniela Tusa

sabato 22 dicembre – Concerto Gospel con THE JOY SINGERS CHOIR

sabato 19 gennaio 2019, alle ore 21
I MANCINI DEL QUARTO presentano ‘A VOLTE CAPITA’ di Eleonora Bombino

sabato 2 febbraio 2019, alle ore 21
CANI DA COMPAGNIA presentano ‘LE SERVE’ di Jean Genet
Produzione Teatro Ambra
Regia: Maurizio Pellegrino

sabato 23 febbraio 2019, alle ore 21
IL TEATRO DEL RIMBOMBO presenta ‘VON BLAU’ di Enzo Buarnè
Produzione Teatro del Rimbombo
Regia: Laura Gualtieri e Silvia Bisio

sabato 16 marzo 2019, alle ore 21
CASA DEGLI ALFIERI presenta ‘BUONI PROPOSITI’ di Allegra de Mandato
Produzione Casa degli Alfieri
Regia: Emanuele Arrigazzi
sabato 13 aprile 2019, alle ore 21
CANI DA COMPAGNIA presentano ‘WICKED GAME’ di Paolo Scepi
Produzione Teatro Ambra
Regia: Paolo Scepi

sabato 4 maggio 2019, alle ore 21
TEATRO DELLE JUTA presenta ‘LA SIGNORINA PAPILLON’ di Luca Zilovich
Produzione Teatro della Juta
Regia: Luca Zilovich

giovedì 6 giugno 2019, alle ore 21
Evento Speciale TEATRO DELLO SPAZ..IO regia di A. Di Tullio e P. Larsen

Per informazioni e prenotazioni chiamare al numero 0131 252079. E’ possibile acquistare i biglietti la sera dello spettacolo a partire dalle ore 20 oppure in prevendita presso la Segreteria DLF Alessandria – Asti in viale Brigata Ravenna, 8.

“PUCK” TEATRO RAGAZZI – direzione artistica compagnia teatrale Coltelleria Einstein di Giorgio Boccassi e Donata Boggio Sola.

Sala Ferrero del Teatro Comunale di Alessandria

martedì 20 novembre 2018
INSIEME CON ROMEO E GIULIETTA del TEATRO STABILE VERONA e FONDAZIONE ATLANTIDE

giovedì 22 novembre 2018
LA BELLA E LA BESTIA della compagnia del TEATRO BLU (VA)

martedì 12 Febbraio 2019
IL SEGRETO DI DEDALO della compagnia COLTELLERIA EINSTEIN (AL)

martedì 26 Febbraio 2019
UN DITO CONTRO I BULLI della compagnia ANFITEATRO (MB)

martedì 12 Marzo 2019
FUORI CLASSE della Compagnia LA PULCE (BG)

mercoledì 27 Marzo 2019
SHAKESPEARE THE GREAT RAPPER, spettacolo in lingua inglese della compagnia TEATRO IN FOLIO (MB)

giovedì 28 Marzo 2019
I MUSICANTI DI BREMA della compagnia QUIZZY TEATRO (AL)

martedì 9 Aprile 2019
LE PETIT CHAPERON ROUGE ET LE LOUP SOLITAIRE spettacolo in lingua francese della compagnia COLTELLERIA EINSTEIN (AL)

martedì 7 maggio 2019
L’ALBERO DELLE STORIE della compagnia IL CERCHIO TONDO (LC)

giovedì 9 Maggio 2019
FAUST. EIN MEPHISTOPHELISCHESVORSPRECHEN dal “Faust” di W.Goethe, spettacolo in lingua tedesca della COLTELLERIA EINSTEIN (prima nazionale)

Per informazioni:
tel/fax +39 0131 1924142 mob. +39 348 8720266
coltelleria_einstein@tin.it – coltelleriaeinstein@pec.it
http://www.coltelleriaeinstein.it

Alessandria, 3 ottobre 2018
DICHIARAZIONI
La stagione teatrale che presentiamo oggi si caratterizza ancora una volta per la varietà e la qualità dell’offerta artistica che coniuga forme espressive differenti, unendo un’attenzione alle progettualità di artisti locali con la capacità di portare nei nostri teatri anche prestigiose produzioni di livello nazionale e internazionale. Questa proposta complessiva ricomprende soggetti e location diverse, pensate per un pubblico dai molteplici interessi e le varie realtà che sono a questo tavolo sono l’espressione della vivacità artistica e culturale delle nostra Città. Pur nella autonomia con cui i singoli soggetti hanno costruito il loro cartellone, è tuttavia possibile apprezzare un quadro d’insieme in grado di soddisfare target di pubblici differenti, per tipologia e per età; le opere messe in scena consentiranno la valorizzazione di spazi scenici tradizionali e alternativi al consueto e, nel complesso, saranno la testimonianza di una Alessandria culturalmente viva e propositiva.
Un ente locale è chiamato a svolgere un ruolo di coordinamento favorendo la creatività dei singoli soggetti e creando una sinergia proficua fra le proposte, partendo dal comune assunto che il teatro possa e debba svolgere un ruolo centrale nello sviluppo della persona umana, nella presa di coscienza della propria individualità attraverso le difficoltà della realtà sociale in cui si vive e si cresce. Il teatro può favorire la riscoperta del piacere di agire e sperimentare forme diverse di comunicazione, incoraggiando una crescita integrata di tutti i livelli della personalità.
Con queste premesse esprimiamo il nostro ringraziamento sincero a tutti i protagonisti della giornata di oggi, dal Teatro Alessandrino, alla Compagnia Stregatti, dalla Compagnia Coltelleria Einstein ai responsabili del Teatro Ambra per aver reso possibile questo risultato d’insieme e, non da ultimo ai soggetti istituzionali che con il loro sostegno lo hanno concretizzato a partire dal prezioso supporto operativo che la Regione Piemonte offre per tramite della Fondazione Piemonte dal Vivo per arrivare ai partner che, da sempre, ci sono vicini per la promozione della cultura in Città: Gruppo Amag e Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria.

L’assessore alle Manifestazioni ed Eventi Il sindaco della Città di Alessandria
Cherima Fteita Firial Gianfranco Cuttica di Revigliasco

 

Il teatro è il luogo dove una comunità si rivela a se stessa P. Grassi – G. Strehler – V. Tosi – M. Apollonio

La Fondazione Piemonte dal Vivo è protagonista in ambito regionale della diffusione della cultura teatrale, declinata nelle differenti dimensioni artistiche che abitano il palcoscenico. Piemonte dal Vivo, condividendo le linee progettuali dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte, accoglie le specificità dei singoli territori, co-progetta e dà vita alla mappa delle attività spettacolari in Piemonte, grazie alla preziosa collaborazione degli enti locali con cui lo staff della Fondazione quotidianamente si confronta. Obiettivo è la diffusione di un’offerta capillare vicina alle comunità locali, che possa contribuire all’avvicinamento del pubblico e che sia al tempo stesso opportunità di confronto con il mondo dello spettacolo. Dal piccolo borgo al capoluogo di provincia, le proposte spaziano dal meglio della produzione artistica nazionale alle suggestioni del vivace tessuto culturale piemontese, con uno sguardo sempre attento a quello che succede oltre i confini. Formulare la proposta adeguata al tempo presente per ciascun luogo, offrendo una stagione su misura. Un ambizioso obiettivo che spera di incontrare i tanti pubblici dello spettacolo dal vivo in Piemonte.

Matteo Negrin Direttore Fondazione Piemonte dal Vivo
Cattura LOGHI

“PUCK”

Rassegna di teatro per le nuove generazioni

2018-2019

direzione artistica compagnia teatrale Coltelleria Einstein

(Giorgio Boccassi e Donata Boggio Sola)

Sala Ferrero

SCUOLA DELL’INFANZIA

L’ALBERO DELLE STORIE– comp. Il Cerchio Tondo

Martedì 7 Maggio 2019

Tanto tempo fa gli uomini si rivolgevano alle piante per chiedere protezione e conforto. Intorno ad esse fiorivano miti straordinari. A ciascuna specie, a ogni albero venivano attribuite caratteristiche particolari poiché in ciascuno vive il mistero della natura.

Un Cantastorie ci introduce dentro il magico mondo dell’Albero e un Merlo ci guida tra i diversi racconti. Infine l’Albero scatenerà il suo Spirito che danzando spargerà i Semi rinnovando la speranza della nuova vita.

Teatro di figura con burattini, marionette e musica

SCUOLA PRIMARIA

Tutti insieme con Romeo e Giulietta   Teatro Stabile di Verona

Burattini realizzati da Natale Panaro

Martedì 20 Novembre 2018   

Un solo attore interpreta la celebre tragedia shakespeariana. Accanto all’attore e ai suoi burattini, sarà il pubblico a rendersi protagonista di alcuni momenti salienti della tragedia.Attraverso l’espressività dei burattini, gli aspetti tragici della vicenda vengono smussati senza perdere spessore e liricità. Romeo e Giulietta è un urlo contro le guerre, gli odi, le intolleranze e i pregiudizi.

Teatro d’attore, burattini e muppets

 

LA BELLA E LA BESTIA – compagnia  Teatro Blu

Giovedì 22 Novembre  2019

Un mercante, padre di tre figlie, di ritorno da un viaggio d’affari trova rifugio nel palazzo della Bestia, un essere metà uomo e metà belva. Qui cerca di rubare una rosa per portarla a sua figlia Bella. Per questo suo gesto la Bestia lo minaccia di morte. Unica possibilità di salvezza è che una delle sue figlie decida di vivere con Bestia nel castello. Bella ad accetta il sacrificio e si reca al palazzo ma quello che sembra essere un destino sfortunato si trasformerà. Una storia classica in una versione innovativa e poetica.

Teatro d’attore

 

 

UN DITO CONTRO I BULLI – compagnia Anfiteatro

 

Martedì 26 Febbraio 2019

 

Lo spettacolo trae ispirazione da “Il dito magico” di Roal Dahl e racconta la storia di una bambina che possiede un involontario ma straordinario potere che si concentra tutto nel suo dito indice che punta contro le persone che fanno arrabbiare veramente, in quei momenti si sprigiona una specie di lampo che si abbatte sul colpevole costringendolo a vivere situazioni bizzarre e imbarazzanti. Così accadrà che un compagno bulletto…

Teatro d’attore

 

I MUSICANTI DI BREMA  compagnia Quizzy Teatro

 

 Giovedì 28 Marzo 2019

 

Due angeli arrivano sulla Terra e trovano una cassa misteriosa. Dentro c’è un mazzo di tarocchi. In ogni carta è imprigionato lo spirito del Mondo della Fiaba. Da lì uscirà la storia con 4 personaggi: un asino, un cane, un gatto e un gallo. Questi sono accomunati da una sventura: divenuti anziani vengono abbandonati dai loro padroni. Soli e disorientati, si incontrano sulla strada per Brema col sogno di diventare musicisti. Qui inizia anche la loro avventura di amicizia.

Teatro d’attore

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

IL SEGRETO DI DEDALO – misteri e avventure del mitico inventore

comp. Coltelleria Einstein

martedì 12 Febbraio 2019

Un viaggio nella mitologia tra fantasy e fantascienza che narra gli itinerari avventurosi di Dedalo e il suo terribile segreto.

Dedalo, padre di Icaro, è noto per la progettazione del Labirinto di Creta ma la sua “carriera” inizia ad Atene…  perché Dedalo arriva a Creta? Perché il re Minosse gli fa progettare il labirinto? La sua vicenda si incrocerà con quella di  Teseo, Arianna, del Minotauro sino alla costruzione delle ali che porteranno Icaro e lui a volar via dal Labirinto.

Teatro di narrazione

FUORI CLASSE comp. La Pulce

 Giovedì 12 Marzo 2019

Due compagni di classe scappano in soffitta. Raffaele e Miriam sono due alunni della scuola media: lui studente diligente, lei irrequieta. Un giorno, tra i tanti nove e dieci presi da Raffaele, arriva un cinque. Col cinque arriva anche il timore di aver profondamente deluso le aspettative della famiglia. C’è un malessere, la paura di sbagliare, di non fare la scelta giusta, di commettere errori. In questo clima si svolge l’azione. Una ricerca sul benessere a scuola che coinvolge docenti, alunni e famiglie.

Teatro d’attore

 

RASSEGNA DI TEATRO IN LINGUA

2018-2019

SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

e per terze medie

 

English

SHAKESPEARE THE GREAT RAPPER – compagnia  Teatro In-Folio

 

Mercoledì 27 Marzo 2019

Shakespeare è l’autore teatrale più conosciuto nel mondo e le sue battute sono citate a paradigma dei sentimenti. David Remondini – di madrelingua inglese – fa rivivere i suoi versi in tutta la loro potenza accompagnato dalla musica in continuo dialogo fra citazione elisabettiana ed contemporaneo. Il blank verse di Shakespeare eleva la quotidianità distillandola in una potente soluzione ritmica e sonora, in un’esplosione immaginifica che muove la psiche dell’attore e dello spettatore. I rapper contemporanei usano gli stessi accorgimenti (se non lo stesso metro ritmico). I versi di Shakespeare, se accompagnati dalla giusta musica, sono… cool!

teatro d’attore e musica dal vivo

Français

LE PETIT CHAPERON ROUGE ET LE LOUP SOLITAIRE

compagnia Coltelleria Einstein (AL)

Martedì 9 Aprile  2019

Spettacolo presentato al Festival Avignon Off 2010nomination Premio Tournesol 2010 (premio a carattere ecologico) e Festival de la Cité Lausanne 2012.

Cappuccetto Rosso, diventata grande, ha aperto un atelier di moda, specializzato in cappelli rossi. Un giornalista di tv, del programma “Natura selvaggia”, realizza una puntata sulla vita dei lupi e la intervista per conoscere la sua storia. Così Cappuccetto Rosso ricorda la sua avventura, straordinaria e drammatica. Alla vicenda della bambina dal cappellino rosso, si alternano le informazioni sulla vita e sul comportamento del lupo.

teatro d’attore e mimo

Deutsch

FAUST. Ein mephistophelischesVorsprechen   Prima nazionale

ispirato al “Faust” di W.Goethe

compagnia Coltelleria Einstein (AL)

Giovedì 9 Maggio 2019

Un’attrice deve preparare alcuni brani del Faust di Goethe per un provino teatrale al prestigioso Berliner Ensamble. Un collega attore cercherà di aiutarla. Focalizzando l’attenzione su alcuni passaggi del Faust: dialogo tra Dio e Mephisto, monologo di Faust nello studio, Faust e il barboncino/Mephisto e la cucina della strega, attore e attrice narreranno la storia del Faust.  I passaggi didattici e gli interrogativi sul bene e sul male sono giocati col linguaggio del teatro comico.

Teatro d’attore

Progetto speciale

Etica, Sport e Teatro 6° edizione

Con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria

 

Gli spettacoli saranno alle ore 10 

(eventuali doppie repliche ore 9 e ore 11)

Prenotazioni termine ultimo: 31 Ottobre 2018

Biglietto € 6,00. Gratuito per gli Insegnanti.

Informazioni e prenotazioni spettacoli

Compagnia teatrale Coltelleria Einstein:

Schede di adesione, schede artistiche e didattiche degli spettacoli  su www.coltelleriaeinstein.it

tel/fax 0131 1924142  cell. 348 8720266cell.347 4681769

e-mail coltelleria­­_einstein@tin.it

 

COLTELLERIA EINSTEIN

breve storia

La compagnia teatrale COLTELLERIA EINSTEIN nasce ad Alessandria nel 1985 come progetto teatrale di due artisti:  Giorgio Boccassi e Donata Boggio Sola.

Giorgio Boccassi, attore, mimo, regista e drammaturgo, laureato in Scienze Politiche.

Donata Boggio Sola, attrice, regista e drammaturga, laureata in Lingue e Letterature straniere moderne.

Dal 2000 Pier Paolo Casanova, laureato in Scienze Politiche, si occupa dei laboratori teatrali e della logistica.

Responsabile tecnico e creatore di immagini multimediali è Massimo Rigo.

La compagnia produce spettacoli che girano l’Italia e l’Europa (Svizzera, Francia, Inghilterra, Germania) e ha partecipato ad alcuni fra i più importanti festival di teatro: Avignone, Edinburgo, Santarcangelo, Polverigi, Giocateatro (Torino), AstiTeatro, Muggia, Festival delle Colline – Teatro Stabile di Torino, Festival de la Cité Losanna, Dresda Festival.

La compagnia è presente con il suo repertorio nelle principali reti televisive RAI e Mediaset e saltuariamente nel cinema.

La compagnia organizza da anni rassegne di teatro e laboratori teatrali .

La compagnia è membro operativo del Progetto Teatro ragazzi e Giovani Piemonte,

socio Agis ASTRA (Teatro Ragazzi), socio Assitej (organismo internazionale di Teatro Giovani)

Premi e riconoscimenti

 

  • 1999 – 1° premio  per lo spettacolo “Stile libero” – concorso “ 7 autori, 7 commedie” della Biblioteca per ragazzi “De Amicis” di Genova – testo è stato pubblicato dalla casa editrice ERGA  di Genova.
  • 2004 – Menzione Speciale al Premio Nazionale T.I. Stregagattoper lo spettacolo “Polvere umana” – sezione giovani.

 

–      2010 – Nomination Prix Tournesol – Avignon Off – Francia – per lo spettacolo

“Cappuccetto Rosso et le loup solitaire”

  • 2° Posto Concorso Nazionale “Zanzara d’oro” organizzato da Patrizio Roversi e Susy Blady) – Bologna   1986

–     1° posto  – Festival “Teatro all’improvviso” – san Benedetto del Tronto  1987

–     1° posto – Festival Internazionale “Intorno al comico” – Costa Volpino  1989

–     Premio Critica “Cabaret amore mio” – Grottammare – 1990

–     1° premio Festival “Funny film festival”  – Boario Terme   1994

 

 

CALENDARIO IN ORDINE CRONOLOGICO

“PUCK” – TEATRO RAGAZZI

 

Teatro Stabile Verona / Fondaz. AtlantideINSIEME CON ROMEO E GIULIETTA Martedì 20 novembre 2018

 

Teatro Blu (VA)LA BELLA E LA BESTIA

Giovedì 22 novembre 2018

 

Coltelleria Einstein (AL) –IL SEGRETO DI DEDALO

Martedì 12 Febbraio 2019

 

Anfiteatro (MB)  – UN DITO CONTRO I BULLI

Martedì 26 Febbraio 2019

 

Compagnia La Pulce (BG)   –   FUORI CLASSE

Martedì 12 Marzo 2019

 

Teatro In-Folio (MB) – SHAKESPEARE THE GREAT RAPPER

in lingua inglese

Mercoledì 27 Marzo 2019

 

Quizzy Teatro (AL) – I MUSICANTI DI BREMA

Giovedì 28 Marzo 2019

 

Coltelleria Einstein (AL) – LE PETIT CHAPERON ROUGE ET LE LOUP SOLITAIRE

in lingua francese

Martedì 9 Aprile 2019

 

Il Cerchio Tondo (LC)  –  L’ALBERO DELLE STORIE

Martedì 7 maggio 2019

 

Coltelleria Einstein (AL) 

FAUST. Ein mephistophelischesVorsprechen dal “Faust” di W.Goethe

 

 in lingua tedesca   Prima nazionale

Giovedì 9 Maggio 2019

PIEMONTE DAL VIVO

Comune di Alessandria
Teatro San Francesco
Stagione M.AR.T.E. 2018/19 UN CLASSICO è PER SEMPRE!

Calendario

DI NOI TRE ALESSANDRIA
1) Domenica 30 settembre 2018 ore 20.00
PRESENTAZIONE STAGIONE + SPETTACOLO MACBETH
di DAVIDE LORENZO PALLA
TOURNÉE DA BAR
MACBETH #UNPLUGGED
Da W. Shakespeare
In questo dramma, chiamato dai teatranti “la tragedia scozzese” a causa delle superstizioni che lo accompagnano, viene evocato un mondo magico al confine tra il fantasy, l’horror e la black comedy. La storia ruota attorno alla follia e la solitudine di un uomo che riceve una premonizione che ha tutto il suono dell’anatema ed al suo turpe viaggio verso il raggiungimento del trono, e si conclude con la sua solitaria lotta contro la maledizione della magia che sembrava illuminarlo ed invece lo ha accecato.
Uno spettacolo che alterna momenti comici, lirici e drammatici in cui il pubblico è coinvolto direttamente e accompagnato dagli attori all’interno dei segreti che si nascondono tra le righe di questo grande classico shakespeariano.
Le vicende narrate, agite e raccontate da due moderni menestrelli, portano lo spettatore a riflettere su quanto la brama di potere possa portare alla follia, e su come anche la più alta carica possa rappresentare una condizione di nefasta sciagura se per raggiungerla ci si sporca le mani di sangue. La musica accompagna lo spettacolo e funge da vero e proprio elemento drammaturgico e di racconto, spaziando tra le sonorità dei film horror, tappeti sonori da incubo e strambe ninne nanne notturne che tolgono il sonno.
Con DAVIDE LORENZO PALLA, IRENE TIMPANARO accompagnamento musicale dal vivo di PAOLO RAIA traduzione, musiche e adattamento TOURNÉE DA BAR
regia Riccardo Mallus

Cattura FOTO 10

Teatro San Francesco
2) Sabato 20 ottobre 2018 ore 21.00
DECAMERON
UN RACCONTO ITALIANO
IN TEMPO DI PESTE
con TULLIO SOLENGHI
progetto e regia SERGIO MAIFREDI
in collaborazione con Gian Luca Favetto
consulente letterario Maurizio Fiorilla
direttore di produzione Lucia Lombardo
produzione Teatro Pubblico Ligure srl
con il patrocinio dell’Ente Nazionale Giovanni Boccaccio
Il progetto Decameron un racconto italiano in tempo di
peste è scritto da Sergio Maifredi in collaborazione con
Gian Luca Favetto, consulente letterario Maurizio Fiorilla,
ed è prodotto da Teatro Pubblico Ligure srl.
Tullio Solenghi, interprete magistrale al quale Sergio Maifredi ha affidato il progetto in tournée in Italia da due stagioni, restituisce allo spettatore la lingua originale di Giovanni Boccaccio rendendola accessibile e comprensibile come fosse la lingua di un testo contemporaneo. Il risultato è uno spettacolo divertente, di grande raffinatezza, davvero per tutti.
Durante lo spettacolo si ascoltano nella lettura integrale sei tra le più note novelle scritte a metà del 1300 da Giovanni Boccaccio:
CHICHIBIO E LA GRU
PERONELLA
FEDERIGO DEGLI ALBERIGHI
MASETTO DI LAMPORECCHIO
MADONNA FILIPPA
ALIBECH
“Il nostro lavoro non è stato attualizzare Boccaccio, ma conservarne e curarne il suo essere contemporaneo, non trasferirlo nel nostro tempo, ma mantenerlo contemporaneo a noi – scrive Sergio Maifredi nelle note di regia – Boccaccio ha il merito di aver elaborato il primo grande progetto narrativo della letteratura occidentale, inserendo i cento racconti in un libro organico capace di rappresentare la varietà e complessità del mondo. A tutti è concessa una storia, dai re agli operai ”.
Decameron un racconto italiano in tempo di peste ha il patrocinio dell’Ente Nazionale Giovanni Boccaccio ed è inserito nel progetto nazionale Letturainpubblico del Teatro Pubblico Ligure.

Teatro San Francesco
3) Venerdì 9 e Sabato 10 Novembre 2018 ore 21.00
LAMPI
4 atti unici
LA PROPOSTA DI MATRIMONIO-I DANNI DEL TABACCO-L’ORSO-TRAGICO CONTROVOGLIA
di A. Cechov
COMPAGNIA TEATRALE STREGATTI feat GIULIO CASALE
con Giulio Casale, Giusy Barone, Alberto Basaluzzo
regia Gianluca Ghnò
scene Rea Studio d’Arte – costumi Sartoria Gang Green – luci Onstage
produzione Compagnia Teatrale Stregatti
Giulio Casale si cimenta con il Teatro classico portando in scena quattro atti unici del
drammaturgo russo Anton Cechov. Con la sua grande sensibilità attoriale e musicale,
accompagnato sul palco da Giusy Barone e Alberto Basaluzzo, Giulio Casale ci
propone uno spettacolo divertente e coinvolgente con musica live, travestimenti e
ritmo da lasciare senza fiato. I quattro atti unici sono uniti da un fil rouge
rappresentato da un peccato capitale dell’uomo, l’ira, che come una fiamma, una
scintilla, un lampo, fa precipitare gli eventi in liti, infiammando gli animi.

Cattura FOTO 8

DI NOI TRE ALESSANDRIA
4) Domenica 25 novembre 2018 ore 21.00
MIO CUGINO
di e con MAURO PESCIO
Mio cugino nasce da una idea di Mauro Pescio nella primavera del 2016.
“Da 5 anni lavoro in radio (prima radio 24, ora radio2, radio3) con le storie delle persone e forte di questa esperienza e della mia formazione teatrale, ho deciso di estendere il lavoro anche dal vivo. Così è nato Mio Cugino, una serata di racconti talmente inverosimili che potrebbero sembrare finti. Mio cugino è una serata intrattenente e non impegnativa per il pubblico, dove il pubblico può partecipare attivamente, e ha la libertà di alzarsi e prendere da bere, guardare il cellulare, anche arrivare a spettacolo in corso senza avere la sensazione di essere in ritardo.
In ogni serata ci sono 4 raccontatori, che coinvolgo io preventivamente, che hanno 7 minuti a testa a disposizione per raccontare una storia. Ognuno di noi è convinto di avere delle storie incredibili che gli sono successe, e un pochino tutti abbiamo voglia di raccontarle. Non sono quasi mai attori le persone che invito a raccontare, la performance non è importante, è importante la storia e ancora di più, la persona che la racconta.
Ogni sera si racconteranno tre storie vere e una storia finta. Dopo aver ascoltato le quattro storie, gli storytellers torneranno sul palco e saranno interrogati dal pubblico.
Ad accompagnare i raccontatori sul palco oltre a me, c’è un nome storico del blues romano, Stefano Malatesta”.

Cattura FOTO 7

Teatro San Francesco
5) Venerdì 30 novembre 2018 ore 21.00
PACIFICO
“SARÀ COME ABBRACCIARSI”
Dopo aver partecipato al 68° Festival di Sanremo in duetto con Ornella Vanoni e Tony Bungaro, Gino De Crescenzo, in arte PACIFICO, si prepara a tornare sulle scene musicali con un nuovo disco d’inediti in uscita a settembre (su etichetta Ponderosa Music Records / distribuzione Artist First).
«“Sarà come abbracciarsi” è sì una canzone d’amore, ma è una canzone dedicata a chi manca – racconta Pacifico – Ho pensato che l’unico modo per dimenticare chi si è amato è continuare a pensarci, fino in fondo, fino all’esaurimento dei pensieri che ogni grande affetto suscita. E alla fine scoprire che l’unica cosa che dimentichi è il dolore, mentre il bene scambiato ti rimane accanto.»
Cantautore e autore tra i più stimati del panorama italiano, Pacifico ha all’attivo 5 dischi (Pacifico, Musica Leggera, Dal giardino tropicale, Dentro ogni casa, Una voce non basta), ha vinto il Premio Tenco per l’opera prima e numerosi altri riconoscimenti, ha partecipato al Festival di Sanremo in qualità di interprete nel 2004, vincendo il premio per la miglior musica e ha duettato con alcuni dei più grandi artisti italiani e internazionali (Gianna Nannini, Ivano Fossati, Malika Ayane, Marisa Monte, Ana Moura).
Ha scritto per il cinema (da Gabriele Muccino a Roberta Torre), e ha scritto e portato in scena il monologo teatrale “Boxe a Milano”. Ha pubblicato per Baldini e Castoldi, il romanzo “Ti ho dato un bacio mentre dormivi”. Come autore collabora con i più importanti artisti italiani. Oltre al decennale sodalizio con Gianna Nannini ( cominciato con “Sei nell’anima” e giunto fino all’ultimo album “Amore gigante”), ha scritto per Andrea Bocelli (“Bellissime stelle”), per Gianni Morandi (Stringimi le mani, Bisogna vivere), per Adriano Celentano (Ti penso e cambia il mondo, I passi che facciamo), per Malika Ayane (Adesso e qui, Senza fare sul serio, Ricomincio da qui), per Eros Ramazzotti (Tra vent’anni), per Zucchero (Oltre le rive), per Giorgia (Sempre si cambia), per Antonello Venditti (Ti ricordi il cielo) e molti altri.
A febbraio Pacifico ha partecipato al 68° Festival di Sanremo in duetto con Ornella Vanoni e Tony Bungaro con il brano “Imparare ad amarsi”, di cui è anche autore del testo. Oltre che come artista in gara, Pacifico ha partecipato all’ultima edizione del Festival, in qualità di autore, con il brano “Il segreto del tempo” (scritto per il duo Roby Facchinetti e Riccardo Fogli), e il brano “Il coraggio di ogni giorno” (scritto per Enzo Avitabile e Peppe Servillo).

Cattura FOTO 6

Teatro San Francesco
6) Venerdì 25 Gennaio 2019 ore 21.00
SPOGLIE
tratto da “Le Troiane” di Euripide
Il racconto inizia con la fine, su una barca, trasportate come merci, al buio, senza più nomi e identità, spogliate di tutti i loro ranghi e della loro storia Ecuba, Andromaca, Elena e Cassandra ci raccontano come in una sorta di canto, della loro città Troia, che dopo una lunga guerra, è infine caduta. Gli uomini troiani sono stati uccisi, mentre le donne devono essere assegnate come schiave ai vincitori. Cassandra viene data ad Agamennone, Andromaca a Neottolemo ed Ecuba ad Odisseo. Cassandra predice le disgrazie che attenderanno lei stessa e il suo nuovo padrone una volta tornati in Grecia, ed il lungo viaggio che Odisseo dovrà subire prima di rivedere Itaca. Andromaca subisce una sorte terribile, poiché i Greci decidono di far precipitare dalle mura di Troia Astianatte, il figlio che la donna aveva avuto da Ettore, per evitare che un giorno il bambino possa vendicare il padre e porre fine alla stirpe troiana. Ecuba ed Elena si sfidano in una sorta di agone giudiziario, per stabilire le responsabilità dello scoppio della guerra. Elena si difende ricordando il giudizio di Paride e l’intervento di Afrodite, ma Ecuba svela infine la colpevole responsabilità della donna, fuggita con Paride perché attratta dal lusso e dall’adulterio. Alla fine, il corpicino di Astianatte viene riconsegnato ad Ecuba per il rito funebre, Troia viene data alle fiamme, e le prigioniere vengono portate via mentre salutano per l’ultima volta la loro città.
Uno spettacolo al contrario, il pubblico starà sul palco insieme alle attrici, cieche e disorientate in questo non spazio alla ricerca di un vero contatto umano.
Ecuba: Assunta Floris
Elena: Stefania Cartasegna
Andromaca: Simona Gandini
Cassandra: Giusy Barone
Regia: Gianluca Ghno’

Cattura FOTO 5

Teatro San Francesco
Evento speciale San Valentino
7) Giovedì 14 febbraio 2019 ore 21
I PROMESSI SPOSI ON AIR
ACCADEMIA DEI FOLLI
1841, estate. Manzoni sta trascorrendo le vacanze nella villa della seconda moglie Teresa Borri Stampa, a Lesa, nel Vergante. Vacanze per modo di dire. Don Lisander sta infatti ultimando una nuova riscrittura dei Promessi Sposi, il romanzo pubblicato quasi vent’anni prima ma che ora lui, benché si trovi sulle rive del Lago Maggiore, continua senza sosta a risciacquare in Arno.
Più o meno nello stesso periodo, lo scrittore è costretto dalla moglie a posare per un ritratto. Si sottopone così a quindici interminabili sedute di pittura dal vero, durante le quali inizia a sentire dei rumori: i torrenti che si gettano in Adda, gli accenti spagnoli dei soldati, i passi di un curato su un sentiero di ciottoli
Poi, ai rumori, si aggiungono le voci, quelle dei personaggi che lui stesso ha creato e che ora, approfittando della sua immobilità, gli fanno visita. C’è Agnese, insoddisfatta per le numerose cantonate che Manzoni le attribuisce nel romanzo; c’è Renzo, che si lancia in una personalissima e dissacratoria parafrasi dell’Addio ai monti; la monaca di Monza, che interroga il maestro su cosa, precisamente, avesse voluto dire quando scrisse E la sventurata rispose; Lucia, che sparge attorno a sé le sue micidiali zaffate di noia (ne sa qualcosa l’Innominato); e c’è, infine, anche Don Rodrigo, apparso davanti a Manzoni per esporre la propria versione dei fatti.
I promessi sposi on air è uno spettacolo in cui i personaggi del romanzo prendono vita davanti al loro creatore e si confrontano con lui a viso aperto. Le parole di Umberto Eco, di Alberto Arbasino e di Piero Chiara si mescolano a quelle del romanzo, restituendo al pubblico un’immagine tutt’altro che paludata di questo superclassico. C’è anche una colonna sonora, con alcuni brani originali sulle vicende di Renzo e Lucia. D’altra parte, come dice lo stesso Eco, I promessi sposi sono il cinema prima del cinema.
con
Enrico Dusio
Gianluca Gambino
Carlo Roncaglia
testo Emiliano Poddi
musiche Carlo Roncaglia
costumi Carola Fenocchio
regia Carlo Roncaglia

Cattura FOTO 4

Teatro San Francesco
(per la “Giornata internazionale della Donna”)
8) Venerdì 22 Marzo 2019 ore 21.00
OTELLO
da W. Shakespeare
Anà-Thema teatro – Teatro della Corte
regia Luca Ferri con Fabio Bonora, Luca Ferri, Anna Scola, Marina Savino, Luca Marchioro, Gisela Macedo
costumi Emmanuela Cossar assistenti alla regia Tiziana Guidetti, Massimiliano Kodric foto Elia Falaschi
La vicenda ruota attorno alla gelosia di Otello, fiero condottiero militare della Repubblica di Venezia, per l’amata Desdemona, che, a causa delle insinuazioni di Iago, viene sospettata di avere una relazione con Cassio. La vicenda si concentra sui tormenti interiori e sui processi psicologici di Otello, che sfociano in fraintendimenti e incomprensioni con Desdemona, che preludono all’omicidio- suicidio finale. Otello è così diventato un archetipo della passione amorosa che, sviata dalla gelosia, conduce all’autodistruzione.
Lo spettacolo si basa su una riscrittura della celebre tragedia shakespeariana che ne da una nuova luce senza trascurare la storia e i personaggi. Una rappresentazione agile, lucida e avvincente che mette in scena un Otello appena sposato con una delicata Desdemona. Ogni scetticismo sulla contemporaneità della rappresentazione lascia spazio all’efficacia di un thriller psicologico in grado di mettere in scena i sentimenti che muovono la tragedia proprio come li concepì Shakespeare.

FOTO 3

Teatro San Francesco
9) Venerdì 12 aprile 2019 ore 21.00
NUZZO DI BIASE LIVE SHOW
di e con Corrado Nuzzo e Maria di Biase
AMACA SRL
Non avere un obiettivo da raggiungere, un messaggio da lasciare ai posteri, una battaglia da combattere può diventare di per sé un gesto provocatorio?
Sì, perché Nuzzo Di Biase sono attirati semplicemente dalla “normalità” ed è attraverso l’osservazione di quest’ultima che hanno negli anni costruito il loro mondo surreale, che mette in scena situazioni con una forte carica d’ironia e autoironia, un farneticante furore barocco e uno sregolato umorismo divertente e allarmante allo stesso tempo.
Corrado e Maria inneggiano all’apoteosi della banalità e si scusano fin da subito con gli spettatori se lo spettacolo, tra conflitti di coppia, tradimenti, amori impossibili, insoddisfazioni personali, sedute psicologiche, mutui inaccessibili, recessione, cultura allo sbando e fede che vacilla, dovesse suscitare oltre che tante piacevoli risate anche qualche intelligente riflessione.
Queste ultime sono nelle avvertenze alla voce –controindicazioni-.
“ La scienza studia i pazzi, noi indaghiamo i disastri che fanno le persone normali”.

Cattura FOTO2

FUORI STAGIONE “IL TEATRO DELLE CANZONI”
Due appuntamenti dedicati al TEATRO CANZONE
OF Officina
10) Venerdì 3 maggio 2019 ore 21.00
POLLI D’ALLEVAMENTO
CORVINO PRODUZIONI
In collaborazione con la Fondazione Giorgio Gaber
Con Giulio Casale
Grande conoscitore di Gaber, Giulio Casale va in scena con Polli di Allevamento, uno spettacolo a firma Gaber-Luporini, originariamente in scena durante la stagione
teatrale 1978/79, poi riproposto da Casale stesso nei teatri di tutta Italia con oltre cento repliche negli anni 2006/2007/2008.
Un amore per Gaber che, attraverso il cosiddetto teatro-canzone di quest’ultimo, ha consentito al filosofo autore di prosa cantata Casale d’indagare e sperimentare sintesi innovative e originali che, mescolando senza posa e senza schemi monologo e canzone, sono oggi in grado d’interrogare le nostre coscienze e le nostre sensibilità estetiche, fungendo da stimolo a curiosità e conoscenza.

Cattura GABER

11) Venerdì 10 maggio 2019 ore 21.00
GARDEL MI AMOR
STREGATTI feat GABRIEL DELTA
Un omaggio fatto di ricordi e canzoni per celebrare il più importante interprete del tango al mondo. Era un vero e proprio divo, definito una sorta di Rodolfo Valentino sudamericano: con una profonda voce da baritono, elegante e curato (spesso si truccava gli occhi e la pelle del viso), amato dalle donne grazie all’aria affascinante e carismatica, alimentata dai testi struggenti delle sue canzoni e dai ruoli drammatici e sentimentali dei film in cui aveva recitato.
La morte tragica, quand’era ancora giovane e all’apice del successo, contribuì ulteriormente al suo mito: si diffusero molte leggende che lo davano per sopravvissuto, mentre si usa ancora dire che «Gardel canta ogni giorno meglio», per sottolineare che la sua fama continua a crescere.

Cattura FOTO TEATRO

Info Biglietteria:

TEATRO SAN FRANCESCO
UN CLASSICO è PER SEMPRE
Decameron 15 intero 10 ridotto (under 18)
Lampi di A.Cechov 15 intero 10 ridotto
SPOGLIE da Euripide Le Troiane 10 intero 8 ridotto
Otello 10 intero 8 ridotto

SAN VALENTINO
I Promessi Sposi On Air (offerta San Valentino 20 euro due persone su prenotazione) se non prenoti 15 posto unico

AD APRILE SI RIDE
NUZZO DI BIASE 15 intero e 10 ridotto

OFF
OFFICINA
Largo Catania 17 15121 Alessandria
MINI RASSEGNA DI TEATRO CANZONE
Omaggio a Gaber 10 posto unico
Omaggio a Gardel 10 posto unico

ABBONAMENTO “UN CLASSICO è PER SEMPRE”: DECAMERON – LAMPI-SPOGLIE- OTELLO 40 euro
INDIRIZZO LUOGHI

DI NOI TRE
Via Plana, 15, 15121 Alessandria AL

TEATRO SAN FRANCESCO
VIA SAN FRANCESCO 15 15121 ALESSANDRIA

OF OFFICINA
LARGO CATANIA 17 15121 ALESSANDRIA

NUMERO SEGRETERIA: 3314019616
stregatticomp.teatrale@gmail.com
http://www.teatrostregatti.it

Alessandria, 26.09.2018

Cattura AMBRA

COMUNICATO STAMPA

Ambra Brama di Teatro Stagione a KM 0 2018-19

L’Associazione DLF di Alessandria, attraverso la forza propulsiva dei Cani
da Compagnia, compagnia stabile del Teatro Ambra, propone, per il XII
anno consecutivo, la stagione teatrale ‘Ambra Brama di Teatro sotto la
direzione artistica di Paolo Scepi.
Le poche risorse a disposizione non hanno fermato la macchina
organizzatrice della manifestazione che, nell’arco di undici anni, ha
proposto una media di 10 spettacoli all’anno con una partecipazione
media di circa mille spettatori all’anno.
Nell’arco del tempo, la scelta dell’organizzazione è stata quella di
privilegiare le compagnie teatrali territorialmente più vicine che
propongono spettacoli nuovi, sia nella reinterpretazione di testi conosciuti,
antichi e contemporanei, sia nella rappresentazione di opere inedite.
Insomma, compagnie che hanno voglia di mettersi in gioco come noi
troveranno nel Teatro Ambra un palcoscenico aperto per un Teatro a Km
zero.
Altra novità riguarda la scelta di tornare alle origini, laddove gli anni
passati anche la musica era componente fissa della stagione, quest’anno
abbiamo deciso di puntare tutto sul teatro, eccezion fatta per il nostro
tradizionale appuntamento natalizio con il Gospel.
Per la realizzazione della rassegna si ringrazia ALEGAS per il contributo.

Di seguito il dettaglio del calendario.

13 ottobre 2018 – Gli Illegali presentano Una casa di bambola
di Henrik Ibsen Produzione BlogAl Regia: Maurizio Pellegrino

Un salotto essenziale con un divano un tavolo e una sedia a dondolo, diventa il ring dove i protagonisti si affrontano e lottano tra di loro per la vita e per la morte. In questa opera di Ibsen rivisitata in chiave moderna, sono decisive le azioni e le intenzioni dei vari personaggi le quali velano o svelano il moto psicologico di ognuno di essi..

17 novembre 2018 – La Compagnia dell’Ambra presenta Parenti Serpenti di Carmine Amoroso Produzione I Pochi Regia: Daniela Tusa

E’ un Natale in famiglia, i due anziani genitori ospitano nella loro modesta abitazione, i figli con i rispettivi consorti per le festività. L’ anziana madre decide di annunciare ai suoi la decisione presa insieme al marito: essere ospitati fino all’ultimo giorno della loro vita da uno qualsiasi dei loro figli.

22 dicembre – Concerto Gospel con THE JOY SINGERS CHOIR

Un concerto orientato principalmente al Contemporary Gospel, risultato di un’accurata ed attenta ricerca nell’ambito dei generi musicali di riferimento, con particolare predilezione per i brani caratterizzati da spiccati contenuti ritmici e da strutture armoniche articolate e mai banali, spesso proposti in originali e personalissimi arrangiamenti.

19 gennaio 2019 I Mancini del Quarto presentano A volte capita di Eleonora Bombino Produzione I MANCINI DEL QUARTO Regia: Marco Zanutto

Una riunione di famiglia per un’occasione importante, un evento, uno di quegli eventi che meritano di essere festeggiati. La famiglia è lì per essere messa a parte di una comunicazione di straordinaria importanza. Nessuno dei presenti, però, conosce il vero motivo dell’incontro

2 febbraio 2019 – Cani da Compagnia presentano Le Serve
di Jean Genet Produzione Teatro Ambra Regia: Maurizio Pellegrino

Furtivo è l’aggettivo che fa da cornice a “Le Serve”, come fosse la punta dell’iceberg che nasconde, dietro la maschera di umili e devotissime fantesche, due sorelle esasperate dalla loro condizione sociale e che allo stesso tempo amano e odiano la loro “Signora”, come si amano e si odiano tra loro o come amano e odiano se stesse. Un gioco di specchi, in uno spazio sospeso e distorto, un annullamento d’identità che conduce le due al continuo tentativo di eliminare il proprio doppio, quello più autentico, quello che più detestiamo.

23 febbraio 2019 – Il Teatro del Rimbombo presenta Von Blau di Enzo Buarnè Produzione Teatro del Rimbombo Regia: Laura Gualtieri e Silvia Bisio

Il Principe Von Himmel si risveglia perdendo la memoria e dimenticando di essere il Principe Von Blau, colui che avrebbe voluto rifiutare la società a lui contemporanea. Epimeteo, suo maggiordomo lo aiuta a ritrovare se stesso ospitando nel suo castello le ombre delle sue vittime che come cenere gli compaiono davanti agli occhi per rivivere gli attimi di una fine.

16 marzo 2019 – Casa degli Alfieri presenta BUONI PROPOSITI

di Allegra de Mandato Produzione Casa degli Alfieri Regia: Emanuele Arrigazzi

Noi siamo quello che gli altri vedono di noi? La morte esiste veramente? Cosa stiamo aspettando per iniziare a vivere? Cosa sono i buoni propositi se non un eterno procrastinare? In una società in cui ci vogliamo e noi stessi ci imponiamo di produrre ed essere prodotti 24 ore su 24, chi si ferma è perduto o è salvo?

13 aprile 2019 – Cani da Compagnia presentano Wicked game
di Paolo Scepi Produzione Teatro Ambra Regia: Paolo Scepi
Può un essere umano essere affascinato dal male? E fino a che punto? Lello lavora in un bar, una vita normale. Un giorno comincia a giocare a poker; vince tanto. Ribalta la sua vita. Per un po’, perché una sera perde, tutto. Pieno di debiti ritorna alla sua vita da barista senza speranze di ribaltare la sua condizione sociale. Un giorno incontra Don Franco che gli propone un patto in grado di capovolgere totalmente la sua vita. In cambio una sola cosa: non fare e non farsi domande.

4 maggio 2019 – Teatro delle Juta presenta La Signorina Papillon
di Luca Zilovich Produzione Teatro della Juta Regia: Luca Zilovich

In un giardino, isolata dalle preoccupazioni del mondo, vive la signorina Rose Papillon. Anche lì, tuttavia, il richiamo della grande città si fa sentire. Portato dagli ospiti che visitano la nobildonna dentro il suo rifugio, il mondo si fa strada nell’ingenua quotidianità della protagonista trasformandolo e minacciandolo. Ci si innamora di Rose, ci si innamora del suo approccio alla vita così naif e del suo modo di affrontare le persone che di volta in volta le fanno visita, cercando di traviarla e portarla via: Armand, un oscuro sergente affiliato ad una loggia massonica, Marie Luise, una cugina dai modi aristocratici e, infine, Millet, uno svenevole poeta maledetto. Tra ironia e assurdo questi personaggi si muovono in un carosello che mette in scena molti aspetti della nostra contemporaneità, stuzzicando lo spettatore sul tema della verità apparente e dei non detti di un mondo che tende ad ingannarci.

6 giugno 2019 – Evento Speciale Teatro dello Spaz..io regia di A. Di Tullio e P. Larsen

Sesta edizione del laboratorio teatrale che porta sullo stesso palcoscenico disabili e normodotati, in un grande spettacolo finale. Utenti del Centri Diurni, bambini delle scuole elementari e medie, volontari, tutti in viaggio verso la conoscenza del proprio… IO, per abbattere il pregiudizio e l’ignoranza.