CRONACA

TORINO. PORTO ABUSIVO DI COLTELLO.

LA GUARDIA DI FINANZA DI TORINO HA DENUNCIATO UN 30ENNE PER
PORTO ABUSIVO DI UN COLTELLO.

20058_1_00_3943
Agosto, città deserta, è notte fonda quando la pattuglia dei Baschi Verdi in servizio
di 117 nota, nascosto nella penombra del dehor di un locale sito in corso Mortara,
un individuo che si aggira con fare sospetto.
I Finanzieri, constatato il comportamento particolarmente nervoso dell’uomo, si
appostano nelle vicinanze del locale al fine di controllarne i movimenti, ma il
soggetto spaventato dalla presenza di un gruppo di giovani si allontana
velocemente.
Il giovane, di anni 30, di origini rumene, veniva immediatamente avvicinato e
sottoposto ai controlli di rito trovandolo in possesso di un coltello, occultato nella
tasca dei pantaloni, del quale non era in grado di giustificarne il possesso.
Per L.C.C., queste le sue iniziali, scatta il sequestro e la denuncia, a piede libero,
alla Procura della Repubblica di Torino per porto abusivo di arma bianca.
Poche ora prima, sempre grazie all’intervento di un Finanziere, successivamente
coadiuvato da una pattuglia delle Fiamme Gialle, nei pressi dell’Ospedale Maria
Vittoria veniva sventato un furto all’interno di una autovettura. Il malvivente, notata
la presenza di un uomo preso dalla corsa in ospedale per soccorrere l’anziana
madre, si è avvicinato alla vettura appena parcheggiata e, dopo aver rotto il
finestrino, si è impossessato di una borsa custodita all’interno.
Il soggetto, sorpreso dal Finanziere che, libero dal servizio, era lì in zona, si dava
alla fuga facilitato dalla coda creatasi all’ingresso del nosocomio facendo perdere le
sue tracce; in ogni caso, il militare recuperava l’intera refurtiva restituendola al
legittimo proprietario.

Categorie:CRONACA