Mese: aprile 2018

ALESSANDRIA. CORSO DI DIFESA PERSONALE PER LE DONNE.

Alessandria, 26 aprile 2018

COMUNICATO STAMPA

image001

Corso Difesa Donna Alessandria

L’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Alessandria, in collaborazione con i gruppi ‘Security and Defence’ di Tortona ed il centro Taekwondo di Alessandria e con il patrocinio di S.I.A.P. (Sindacato di Polizia –Segreteria di Alessandria) e C.S.E.N. Piemonte – comitato di Alessandria, organizza il corso ‘Difesa Donna Alessandria’.

IMG_7265
Il corso si svolgerà dal 14 maggio al 11 giugno 2018, ogni lunedì dalle ore 20.30 alle 22.30, per complessivi cinque incontri che si terranno presso il palazzetto dello Sport in via Lungo Tanaro San Martino, 14.
Le lezioni saranno tenute da istruttori e tutor qualificati, riconosciuti a livello nazionale (CSEN /CONI) con notevole esperienza nell’ambito della difesa personale e professionale, in particolar modo rivolta alle donne.
Per garantire un adeguato livello formativo ed una particolare attenzione alle richieste delle partecipanti, il corso sarà a numero chiuso.
La partecipazione sarà soggetta ad un’iscrizione obbligatoria che potrà essere effettuata con gli appositi moduli disponibili sul sito del Comune di Alessandria (www.comune.alessandria.it) oppure presso la segreteria dell’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Alessandria entro e non oltre venerdì 11 maggio (alle ore 12).
Il corso sarà completamente gratuito. E’ previsto soltanto il pagamento di € 4 destinati alla copertura assicurativa sportiva che potranno essere versati nel corso della prima serata.
L’età minima per iscriversi è 16 anni (per i minori è necessaria la firma del genitore o tutore).

IMG_7266

“Il tema della violenza sulle donne è al centro delle Politiche promosse dal Dipartimento per le Pari Opportunità in seno alla Presidenza del Consiglio dei Ministri che ha attivato numerose campagne informative e di prevenzione a riguardo – ha commentato l’assessore alle Pari Opportunità, Cinzia Lumiera –. Si è da poco concluso il ricco programma di eventi dedicato al ‘Marzo Donna’ nell’ambito del quale abbiamo avuto modo di dibattere e riflettere su queste tematiche. Per questa ragione, come ideale proseguimento di queste attività, ho fortemente voluto questo corso che è rivolto principalmente alle donne ed è finalizzato a fornire gli strumenti e le conoscenze fondamentali per prevenire e gestire una eventuale aggressione, partendo dalla riscoperta delle proprie potenzialità, della sicurezza di sè stessi fino ad acquisire una reattività motoria adeguata.
Queste corso vuole essere un percorso facile per aiutarle ad infrangere le barriere educative e psicofisiche che sono di fatto il limite che inibisce, in caso di molestie o aggressioni, la possibilità di difendersi”.

Locandina Alessandria new
“Il corso è rivolto alle donne di qualsiasi età e non richiede alcuna particolare preparazione fisica – ha continuato il curatore del corso, Luigi Cairo –. Il nostro progetto è incentrato sulla donna perché come emerge spesso dai fatti di cronaca, il sesso femminile è troppo spesso al centro di tristi episodi di violenza. Il gruppo ‘Security and Defense’ è impegnato da oltre un decennio sui temi della difesa della persona e della prevenzione della violenza ed ha sviluppato e perfezionato un metodo, il ‘Security and Defence System’ che porta alla conoscenza di tecniche difensive strettamente collegate alla spontaneità reattiva, di facile e rapido apprendimento, che non richiedono particolari doti sportive e/o di efficienza fisica.”

 

 

ALESSANDRIA. DICHIARAZIONE DELL’ASSESSORE ALLO SPORT,PIERVITTORIO CICCAGLIONI, SU COPPA ITALIA 2018

Alessandria, 26 aprile 2018

COMUNICATO STAMPA

image001

Dichiarazione assessore allo Sport

“In questi mesi la Città di Alessandria ha dato molto allo Sport di alto livello, dimostrando come anche l’attività sportiva possa essere un importante volano per il rilancio di un’identità di Città e di un sentimento forte di appartenenza alla nostra comunità.

FullSizeRender
Questo è tanto più importante oggi che il compleanno della Città di Alessandria è alle porte e al quale guardiamo con entusiasmo, consapevoli che questa celebrazione possa diventare strumento per sprigionare nuove energie positive, maggiore coesione e maggiore ottimismo per ritornare ad essere vincenti su tutti i fronti.
Abbiamo cominciato qualche mese con la Final Four di Basket femminile, continuato con il torneo nazionale di Tennis in carrozzina che ha unito competizione ed integrazione sociale, senza dimenticare la solidarietà con la partita a sostegno di Parent Project Onlus per combattere la distrofia muscolare di Duchenne.
E’ ancora forte l’emozione vissuta ieri allo stadio Moccagatta dove nostri Grigi, dopo 45 anni, hanno alzato il trofeo della finale di Coppa Italia, regalando un momento importante di coinvolgimento per l’intera città che è stata pervasa dal carosello di cori e colori della festa dei tifosi. Alessandria sono i Grigi ed i Grigi sono Alessandria!
Egualmente importante l’impegno delle ragazze dell’Alessandria Volley che, nella categoria under 13, si sono collocate sul livello più alto del podio, portando in città lo scudetto di categoria, a conferma della qualità delle atlete e del lavoro svolto dallo staff.
Voglio sottolineare, infine, come proprio grazie alla attività sportiva quotidianamente svolta dalle diverse società, abbia preso corpo la realtà del Centro Grigio come punto di riferimento non solo a livello locale.
Per tutte queste ragioni vorrei esprimere a nome mio e di tutta l’Amministrazione Comunale un sentito ringraziamento per l’impegno profuso a tutte le società, invitandole a continuare così, ad andare avanti con questo passo, camminando insieme a noi per costruire una Alessandria migliore”.

L’assessore allo Sport
Piervittorio Ciccaglioni

ALESSANDRIA. Controllo della velocità con “Autovelox”­. Attivazione dei box contenitori in sede fissa in via Casalbagliano e sulla S.P. 494 “Vigevanese” nella tratta urbana del sobborgo di Valmadonna.

UFFICIO STAMPA
Piazza della Libertà, 1 – 15121 Alessandria
tel. 0131 515575 – 0131 515354 – ufficio.stampa@comune.alessandria.it
Alessandria, 26 aprile 2018
COMUNICATO STAMPA
image001
Controllo della velocità con “Autovelox”
Attivazione dei box contenitori in sede fissa in via Casalbagliano e sulla S.P. 494 “Vigevanese” nella tratta urbana del sobborgo di Valmadonna.
Il Comando di Polizia Municipale di Alessandria informa la cittadinanza che, essendo terminate l’installazione e la successiva fase di prove tecniche dei box in sede fissa destinati a contenere gli strumento di misurazione elettronica della velocità (Autovelox), sono iniziati gli effettivi controlli finalizzati all’accertamento delle violazioni.
I box contenitori, chiaramente individuabili per il colore arancio e le bande rifrangenti, oltre per la relativa segnaletica verticale di preavviso, sono collocati attualmente sulla via Casalbagliano e nella tratta interna al centro abitato di Valmadonna della S.P. 494 “Vigevanese”.
I servizi di controllo saranno attivati a rotazione sulle diverse postazioni dalla Polizia Municipale.
Lo strumento elettronico utilizzato per la misurazione della velocità è nella piena disponibilità del Corpo
di Polizia Municipale ed è regolarmente omologato e revisionato secondo le disposizioni di Legge in materia.
Il suo utilizzo avviene nel rispetto del disposto dell’art. 142 comma 6 e 6 bis del C.d.S. e del correlato art. 345 del Regolamento di Esecuzione, nonché delle circolari emanate dai competenti Ministro dei Trasporti di concerto con il Ministro dell’Interno.
Al fine di evitare di incorrere nelle sanzioni previste per la violazione, si raccomanda ai conducenti di prestare la massima attenzione alla velocità effettiva indicata dagli strumenti di bordo del proprio veicolo con la quale si transita di fronte ai box contenitori.
Le sanzioni per le violazioni ai limiti di velocità variano a seconda del superamento del limite, dell’orario diurno o notturno e della categoria dei veicoli e comportano, in alcuni casi, sanzioni accessorie (dalla detrazione di punti sulla patente alla sospensione o revoca della medesima in caso di recidiva). Sono previste, in ogni caso, sanzioni pecuniarie che variano, a seconda dei casi, da un minimo di € 41( che
diventano €28,70 per pagamento entro 5 gg.) a € 2.210,67 nell’ipotesi più grave.
Con l’intento di raggiungere il comune obiettivo della sicurezza della circolazione e la tutela prioritaria delle fasce deboli dell’utenza (pedoni, ciclisti, disabili, ecc.), l’Amministrazione Comunale ed il Comando di Polizia Municipale auspicano la massima collaborazione da parte dei cittadini perché prestino la dovuta attenzione alla guida, consentendo agli Agenti di operare per un fattivo ed incisivo controllo dei
comportamenti di guida pericolosi.

ALESSANDRIA. MARENGO MUSEUM-LE RAGIONI DEL NOSTRO ORGOGLIO.

manifesto 6x3_ver2-light-web

COMUNICATO STAMPA

 HISTORY & GAME

Alessandria, 24 aprile 2018

image001

Domenica 29 APRILE in occasione dei festeggiamenti per gli 850 anni della città di Alessandria, Vi aspettiamo per una visita ad “una delle ragioni del ns orgoglio” …………………….il Marengo Museum!

 

L’evento è aperto a tutti, adulti e bambini, durante il pomeriggio verranno organizzate visite guidate alle sale del museo e un nuovo laboratorio didattico “il mio nemico” per bambini, a partire dai tre anni di età, un nuovo accattivante percorso per provare a comprendere gli uomini chi si celavano dietro le divise.

Verranno inoltre allestititi all’interno ed esterno scenari di wargames a cura dell’Associazione GenovaGames,  giochi che ricostruiscono avvenimenti militari con l’uso di regole fedeli ai metodi di combattimento adottati nel periodo storico considerato.

Sarà presente anche il  Ludobus della Cooperativa  animazione Valdocco di Torino che porterà le riproduzioni di giochi antichi/tradizionali che vanno dal 1100 fino ai primi del 1900, intrattenimenti per bambini ma anche per adulti.

A tutti i bambini verrà offerta una gustosa merenda dalla Centrale del Latte di Alessandria e Asti, mentre per gli adulti verrà allestito un piccolo rinfresco  in collaborazione con la panetteria “Sapore di pane” e il vino offerto da Viticoltori associati Vinchio Vaglio – Serra (compreso nel biglietto d’ingresso, su prenotazione).

Costo del biglietto: € 5,00 per gli adulti – € 3,00 per i bambini dai tre anni.

 

Per informazioni e prenotazioni contattare Azienda Speciale Multiservizi Costruire Insieme ai numeri

0131/ 234266 – 342/1200696

 

 

ALESSANDRIA. MARCONI SUPERSTAR E COPPA ITALIA 2018 AI GRIGI.

Servizio fotografico di Andrea Amato.

Alla partita della finale di coppa Italia sarà dedicata una pagina di fotografie permanente per raccontare una giornata memorabile e indimenticabile con azioni e goal dei grigi.

 

Che la viterbese avrebbe venduto cara la pelle era nell’aria, ma che addirittura volesse soffiare la coppa ai grigi non se lo aspettava nessuno.

 

Al 15° i laziali della viterbese vanno a goal per primi e rimettono tutto in discussione, il punteggio è di uno pari con la partita di andata, ma alla viterbese non basta e ci provano ancora a soffiare la coppa all’Alessandria. La partita si fa a tratti dura con interventi ai limiti del consentito, due ammonizioni per la viterbese ed una per i grigi, ma non basta qualche contestazione arriva anche dalle panchine che affollano i dirigenti di Viterbo, che guadagnano l’allontanamento del D.G. intanto in campo la temperatura sale, con essa sale anche la tensione fino alla fine del 1° tempo che si chiude con gli ospiti in vantaggio sui grigi.

 

Il secondo tempo sembra un copione scritto, i grigi complice un rimpallo, guadagnano il calcio di rigore che Marconi trasforma di forza; passano 5 minuti e sempre Marconi che sfrutta un passaggio di testa di Nicco per esibirsi in una splendida rovesciata da Champions e portare i grigi in vantaggio sul 2 a 1.

La viterbese reagisce, ma deve recuperare almeno 2 reti per rovesciare le sorti della partita e della coppa, i grigi si mettono in attesa degli avversari e la terza rete arriva dal solito Marconi che, nelle vesti di superman,  stoppa di petto in area e con un tocco morbido appoggia in rete dopo un passaggio molto altruista di Nicco, che ha rinunciato a tirare direttamente in porta per favorire una soluzione più semplice e di sicuro effetto.

La coppa a questo punto è saldamente nelle mani dei grigi mentre la viterbese deve accontentarsi di aver giocato una partita decorosa e non ha nulla rimproverarsi per una sconfitta subita con onore.

Per i grigi è iniziata la festa e qualcuno già chiede a Marcolini e Di masi la serie B, ma è troppo presto e i playoff sono tutta un’altra storia.

 

 

 

 

QUARGNENTO. FESTA DELLA LIBERAZIONE 25 APRILE 2018.

La festa della liberazione è stata celebrata nel borgo di Quargnento con una SS. Messa in ricordo dei caduti della resistenza. Sotto il portico del comune alla presenza di numerosi cittadini il sindaco, Gigi Benzi, ha ricordato i partigiani caduti per la libertà ed anche i tanti civili, donne, vecchi e bambini che hanno sofferto le persecuzioni del Nazifascismo. Gli incendi delle cascine in cui si sospettava fossero stati accolti i partigiani, i massacri e le esecuzioni sommarie ad opera dei fascisti. Benzi ha voluto anche ricordare il rischio corso dal borgo dopo l’uccisione, d’avanti alla macelleria del paese di un soldato tedesco. Il piccolo corteo ha poi raggiunto il cimitero per deporre una corona di fiori e ricordare quanti hanno dato la vita per la libertà.

ALESSANDRIA. GIORNATA MONDIALE DEL JAZZ CON BEPPE DI BENEDETTO 5TET.

Logo_SOCIAL_orizz_base1

ALESSANDRIA – Lunedì 30 aprile, alle ore 21, presso la sede dell’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria, in P.zza Fabrizio De Andrè, 76, si terrà il prossimo concerto della rassegna Red Note in occasione della Giornata mondiale del Jazz. Il Beppe Di Benedetto 5tet, composto da Beppe Di Benedetto al trombone e all’euphonium, Massimiliano Milesi al sax tenore e soprano, Luca Savazzi al pianoforte, Stefano Carrara al contrabbasso e Michele Morari alla batteria, presenterà l’ultima registrazione:Another Point Of View.

@Shakespear Caffe_2

L’album è tra i migliori 100 dischi del 2015 nella classifica di All About Jazz Italia. Maurizio Zerbo, di All About Jazz, afferma “Una delle migliori produzioni jazzistiche di quest’anno viene dall’Italia. (…) le composizioni originali trasfigurano sapientemente i canoni, rivisitati dall’alto di una personalità musicale estremamente complessa e raffinata.”.

Mentre Andrea Grossi per Parma Jazz Frontiere 2014: “Il trombonista parmigiano si avvicina molto al sound ECM: i richiami a Kenny Wheeler e ai più recenti musicisti scandinavi sono chiari, soprattutto dal punto di vista compositivo. I brani con temi molto cantabili, con contrappunti e canoni tra trombone e sassofono, la sezione ritmica che, quando serve, diventa terza voce in questo gioco delle parti, un linguaggio armonico più europeo che afro-americano, il fraseggio ed il portamento del tempo even eight, sono tutti segnali di un processo stilistico che guarda sempre di più all’Europa.”

Another Point Of View definisce già nel titolo la linea programmatica della musica che il quintetto propone: un jazz che ha solide radici nella tradizione e che si arricchisce di tutta l’esperienza europea e mediterranea. Another Point Of View rappresenta la ricerca nella musica e nella vita di tutti i giorni di un altro punto di vista, rappresenta la rottura con la routine e la ricerca di nuove strade da percorrere, strade non tracciate ma da esplorare nell’infinito che ci circonda. Un altro punto di vista non vuole essere uno strappo con il passato, al contrario vuole inserire al centro del discorso gli elementi che la storia e i grandi maestri ci hanno lasciato. La ricerca costante della melodia, delle forme aperte e in divenire, la polifonia classica che penetra nel jazz aggiungendo colore alla ricerca stilistica, il costante interplay: sono questi gli elementi ricorrenti di questo nuovo progetto.

In questi ultimi anni di concerti, studio, prove, discorsi, ascolti e influenze di tanta musica, il suono del quintetto – pur rimanendo riconducibile al colore maturato con See The Sky – si è progressivamente evoluto attraverso un’altra via di comunicazione, quella delle sonorità prodotte oggi nel mondo, mantenendo comunque un piede fermo nella grande tradizione della musica afro americana.
La storia musicale del Beppe Di Benedetto 5tet ha avuto inizio circa 10 anni fa. Fin dal primo incontro l’obiettivo del gruppo è stato quello di confrontarsi con la musica originale – scritta prevalentemente dal bandleader – valorizzando il linguaggio solistico e interpretativo dei singoli componenti attraverso una consapevole attenzione per le sonorità del jazz contemporaneo.

Il concerto ha il patrocinio dell’Unesco. “Red Note” è un evento in compartecipazione con il Comune di Alessandria, si svolge grazie al sostegno della Fondazione SociAL, della Fondazione CRT, della Fondazione CR Alessandria e rientra nell’ambito del festival diffuso “Piemonte Jazz Festival” e del “Festival Identità e territorio”.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: