ALESSANDRIA

ALESSANDRIA. MARCONI SUPERSTAR E COPPA ITALIA 2018 AI GRIGI.

Servizio fotografico di Andrea Amato.

Alla partita della finale di coppa Italia sarà dedicata una pagina di fotografie permanente per raccontare una giornata memorabile e indimenticabile con azioni e goal dei grigi.

 

Che la viterbese avrebbe venduto cara la pelle era nell’aria, ma che addirittura volesse soffiare la coppa ai grigi non se lo aspettava nessuno.

 

Al 15° i laziali della viterbese vanno a goal per primi e rimettono tutto in discussione, il punteggio è di uno pari con la partita di andata, ma alla viterbese non basta e ci provano ancora a soffiare la coppa all’Alessandria. La partita si fa a tratti dura con interventi ai limiti del consentito, due ammonizioni per la viterbese ed una per i grigi, ma non basta qualche contestazione arriva anche dalle panchine che affollano i dirigenti di Viterbo, che guadagnano l’allontanamento del D.G. intanto in campo la temperatura sale, con essa sale anche la tensione fino alla fine del 1° tempo che si chiude con gli ospiti in vantaggio sui grigi.

 

Il secondo tempo sembra un copione scritto, i grigi complice un rimpallo, guadagnano il calcio di rigore che Marconi trasforma di forza; passano 5 minuti e sempre Marconi che sfrutta un passaggio di testa di Nicco per esibirsi in una splendida rovesciata da Champions e portare i grigi in vantaggio sul 2 a 1.

La viterbese reagisce, ma deve recuperare almeno 2 reti per rovesciare le sorti della partita e della coppa, i grigi si mettono in attesa degli avversari e la terza rete arriva dal solito Marconi che, nelle vesti di superman,  stoppa di petto in area e con un tocco morbido appoggia in rete dopo un passaggio molto altruista di Nicco, che ha rinunciato a tirare direttamente in porta per favorire una soluzione più semplice e di sicuro effetto.

La coppa a questo punto è saldamente nelle mani dei grigi mentre la viterbese deve accontentarsi di aver giocato una partita decorosa e non ha nulla rimproverarsi per una sconfitta subita con onore.

Per i grigi è iniziata la festa e qualcuno già chiede a Marcolini e Di masi la serie B, ma è troppo presto e i playoff sono tutta un’altra storia.