ANNUNCI ECONOMICI

TORINO. PROTESTA DEI DIPENDENTI FONDAZIONE MUSEI:INCATENATI SOTTO IL COMUNE DI TORINO.

I licenziamenti decisi dalla Fondazione Musei e il comune di Torino sono al centro della protesta dei lavoratori della Fondazione Musei.

132948050-079e26fb-ff7b-488d-896f-2ca98a1b7a0f

La decisione di incatenarsi sotto il comune di Torino dopo l’incontro tra i sindacati e i vertici della Fondazione in cui il presidente,Maurizio Cibrario, e  il segretario,Cristian Valsecchi, hanno confermato i 28 licenziamenti.

Il prossimo incontro il 12 gennaio,ma con poche speranze di ricomporre la crisi mentre la protesta si spostava sotto il Comune responsabile del taglio di 1 milione e 300 mila euro che ha portato ai licenziamenti.

Il muro contro muro tra Comune e Regione anche quando  l’assessore, Antonella Parigi, aveva espresso la propria disponibilità a trovare le risorse a patto che anche il Comune facesse la sua parte integrando con altre risorse.

Palazzo Civico è silente e scarica le responsabilità sulla Regione.

I lavoratori dei musei,dopo aver discusso con l’assessora alla cultura,Francesca Leon, hanno deciso di incatenarsi sotto il Comune alla cancellata del monumento al Conte Verde.

I vertici dei Musei non hanno escluso che nel 2018, terminata la procedura dei licenziamenti è ridotto l’organico, possa far ricorso ai contratti di solidarietà.