ASTI. DROGA,PROSTITUZIONE E DOCUMENTI FALSI.

La banda costituita da albanesi e romeni spacciava droga e sfruttava la prostituzione di connazionali oltre a fornire documenti d’identità falsi è stata smantellata dalla Guardia di Finanza di Asti.  

Le misure cautelari in carcere sono state emesse dalla procura di Asti per gravi indizi, nei confronti di F.R., 21 anni, N.G., 32 anni, V.D.I, 42 anni e B.M., 23 anni.

Due arrestati ad Asti e in provincia di Verona,altri due sono ancora latitanti.  

Le indagini delle fiamme gialle nel corso delle indagini, hanno accertato reati che vanno dalla ricettazione e l’intermediazione di documenti falsi,con la fornitura di decine di carte d’identità, passaporti, patenti di guida falsificati. 

La banda sfruttava il lavoro di tre prostitute, maltrattate,e messe a lavorare in strada nelle strade che dalla periferia conducono in città. 

Per una delle ragazze rimasta incinta era stato premeditato l’aborto. 

I militari hanno anche documentato la cessione di dosi di eroina, cocaina e hashish. L’arresto di Asti ha permesso il sequestro di alcuni grammi di cocaina e crack e una pistola semiautomatica illegale.  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...