ALESSANDRIA. VINCONO TUTTI,O QUASI,PERDE LA POLITICA,ASTENSIONE AL 50 % E OLTRE DEGLI ELETTORI . “IL RE E’ MORTO VIVA IL RE, GLI UBRIACHI FESTEGGIANO”.

Il mese di giugno più caldo che la storia ricordi dopo il 2003 sta per finire portando con se ambizioni,attese e sorprese,poche per la verità: L’Alessandria non è andata in serie “B” dopo una stagione da reginetta imbattuta nei campi di calcio e la Rita Rossa non è stata confermata sindaco di Alessandria dopo aver rimesso in ordine i disastrati bilanci comunali ereditati dal suo predecessore espressione del centro destra.

Rita Rossa,sindaco uscente,ha voluto congratularsi con il suo avversario a scrutini ancora in corso perché è evidente che le elezioni sono ormai perse e la città ritorna nelle mani antiche che l’hanno fatta fallire già una volta.

Le elezioni amministrative del 2017 le hanno vinte quasi tutti,ma ha perso la politica,la partecipazione ormai ai limiti di guardia per un paese che deve esprimere democraticamente i suoi rappresentanti,la politica in cerca solo di poltrone per rilanciare quello slogan tanto caro alle destre: Privatizzare i profitti e socializzare le perdite e i debiti,per farlo non serve molto basta distribuire un po di poltrone,appaltare incarichi a società private amiche a spese dei contribuenti,ricominciare a fare debiti,tanto poi ci penserà un altra Rita Rossa a rimettere i conti in ordine.

Ma il popolo è sovrano, ha deciso e così sia:”Morte alla dittatura comunista ad Alessandria e Asti”,”Morte alla dittatura comunista e allo stato di polizia in Italia,da adesso non dovremmo più temere per i nostri conti correnti e agli euro che non abbiamo”,”Il Re è morto viva il Re e che gli ubriachi festeggino fino allo stordimento perché al risveglio il sogno ritornerà ad essere un incubo,l’incubo del mal di testa per la sbornia di potere,i bilanci che non tornano,i soldi che non ci sono e tutte le promesse come carta straccia verrà buttata nel cesso”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...