ALESSANDRIA. NOTE E VISIONI: L’ESTATE ALESSANDRINA TRA MUSICA,ARTE E CINEMA.

Note e Visioni Logo
Giovedì 6 Luglio 2017
THE JAZZ LAG in Concerto
Hot Swing Band
La Jazz Lag Orchestra è una piccola big band in miniatura, una swing
orchestra composta da dieci elementi distribuiti tra sezione voci (trio
vocale femminile), sezione fiati (tromba, sax e clarinetto) e sezione ritmica
(piano, chitarra, contrabbasso e batteria). Dal Traditional Jazz di inizio ‘900
fino ai grandi classici della Swing Era, la Jazz Lag Orchestra ripercorre i
grandi capolavori della storia dello swing attraverso le composizioni dei
suoi maestri più celebri, sia Americani (tra cui Glenn Miller, Benny
Goodman, Duke Ellington, Counte Basie etc) che Italiani (Carosone, Gorni
Kramer, Natalino Otto etc).
I Jazz Lag sono un collettivo di musicisti attivi sulla scena brianzola e
milanese dal 2004. La loro musica dal carattere vintage spazia dal jazz
allo swing passando attraverso ritmi latini e scorribande gitane. Un intenso
viaggio musicale in giro per il mondo, tra baci a mezzanotte, gentilezza
d’altri tempi e vita d’ogni giorno.
Dal jazz di Louis Armstrong fino ai fasti della Swing Era, con qualche
incursione pop, i Jazz Lag ripercorrono i grandi classici della storia del jazz
e dello swing attraverso le composizioni dei suoi grandi maestri americani
e italiani.
SINFONICO HOLOLULU
In attività da diversi anni, i Jazz Lag si sono esibiti in Italia, Svizzera e
Austria.
L’offerta musicale Jazz Lag prevede diverse formazioni – dal trio jazz a
un’orchestra swing di dieci elementi con sezione fiati e cori – e garantisce
uno show di forte impatto, curato non solo nell’aspetto musicale ma anche
a livello scenografico e coreografico.
Web
Video
Video
Giovedì 20 Luglio 2017
SINFONICO HONOLULU in Concerto
Ukulele Orchestra
I Sinfonico Honolulu sono un’orchestra di 10 elementi composta da 8
ukulele, basso, percussioni e tre voci principali. Toscani e livornesi, attivi
da circa cinque anni, i dieci musicisti hanno attraversato varie fasi
mantenendo da sempre un duplice atteggiamento verso il proprio
caratteristico quattro corde.
Se da un lato infatti i vari musicisti si sono impegnati a sfruttare al
massimo le caratteristiche sonore del piccolo strumento hawaiano, da un
altro non è mai stato perso lo sguardo giocoso e divertente che l’ukulele
istintivamente possiede ed ispira. Contraddistinti da un look elegante e da
un contrastante giacca e cravatta in bianco e nero, dalla prima divertita e
spensierata fase dedicata ad una riproposizione di classici del rock
anglofono – messa a fuoco nel disco dal vivo “Absolutely live” – il Sinfonico
Gabriel Delta
si apre a nuovi linguaggi e si confronta con la lingua italiana tributando
Piero Ciampi nell’omonima manifestazione a lui dedicata, attraendo
l’attenzione del cantautore Mauro Ermanno Giovanardi, fresco
dell’apparizione Sanremese, con cui hanno inciso un album dedicato alla
canzone d’autore italiana ed alla carriera dello stesso ex La Crus.
Questa felice fase della band è culminata coi concerti al Blue Note di
Milano, all’Auditorium Parco della Musica di Roma ed al Teatro Gesualdo
di Avellino, in cui insieme a loro si alternarono sul palco Niccolò Fabi,
Paola Turci, Gianmaria Testa, Violante Placido, Teresa De Sio, Simona
Molinari, Riccardo Tesi, Raiz, Luca Barbarossa, Giovanni Gulino e tanti
altri. Tutto troppo bello per essere considerato una parentesi.
Il Sinfonico sente di aver dato avvio all’ispirazione ed in breve tempo
costruisce, attorno agli esperti autori da cui è composto e sotto la vigile
guida del produttore artistico Ale Bavo, un disco di inediti italiani con
qualche piccolo, ma sostanzioso tributo alla canzone nostrana, coadiuvati
da due ospiti graditi come Appino degli Zen Circus e l’immancabile Mauro
Ermanno Giovanardi.
Nasce “Il Sorpasso”, album dinamico, fresco, attuale ed avvolgente, dove
non manca mai la sensazione di essere scaldati dal sole e rinfrescati dalle
provvidenziali ventate di buon umore che uno strumento come l’ukulele
mantiene intatti come propri giocosi ingredienti.
Nell’ottobre 2015 la prima e la più nota ukulele orchestra italiana vincitrice
della Targa Tenco, è di nuovo in tour, per presentare i brani inediti
contenuti nel nuovo album.
Il Sorpasso Tour sarà una costante sorpresa rivolta ad avvicinarsi ad un
immaginario profondamente italiano legato al cinema ed alla canzone e
sarà finalizzato a presentare i nuovi inediti contenuti nell’album, conditi via
via dai grandi successi del pop e del rock internazionale, alternati ad
alcuni fra i migliori brani della canzone d’autore italiana degli anni
sessanta e settanta, riconvertiti in sonorità spensierate da otto frizzanti
ukulele e da un basso acustico.
The Jazz Lag
Oltre ad essersi esibita in oltre cento palchi in tre anni, fra cui Carroponte
Festival, Mi Ami, Artivive, Asti Musica, Blue Note, Auditorium Parco della
Musica, Teatro Goldoni di Livorno, hanno preso parte due volte al Premio
Ciampi.
Video
Video
Video
Domenica 30 Luglio 2017
GABRIEL DELTA BAND in Concerto
Sangre Latina, Alma Blues
La Gabriel Delta Band si presenta con un nuovo progetto musicale, un
disco dal titolo emblematico “HOBO”, la cui traduzione letterale sarebbe
“Vagabondo”, ma che racchiude in realtà un significato più profondo.
HOBO è uno spirito libero, un semplice viaggiatore; capace di muoversi
costantemente trovando punti di collegamento tra le culture.
HOBO è un viaggio tra i colori e i suoni che partono dal cuore del
Mississippi, attraversando i ritmi dell’Africa e dell’America latina, per
arrivare fino a tutti gli angoli d’Europa e del resto del Mondo.
HOBO è una sessione live in studio che coglie il lato istintivo e puramente
musicale dei brani.
Web
Video
Video
con il contributo di
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...