ALESSANDRIA.ALLE OFFICINE CERUTTI 6 MILIONI DI EURO PER SALVARE AZIENDA E POSTI DI LAVORO.

Incontro tra le confederazioni sindacali e Giacarlo Cerruti,amministratore delegato delle Officine Meccaniche Cerruti,nella sede di Confindustria Vercelli.Dall’incontro sono arrivate buone notizie. Giancarlo Cerutti ha illustrato ai rappresentanti dei lavoratori l’iter positivo relativo alla procedura di concordato preventivo in continuità che sarà operativo da maggio e il piano industriale per il triennio, 2017-2020. 

G.Cerruti ha tenuto a sottolineare che nonostante la crisi l’azienda, leader mondiale nel settore degli imballaggi e delle rotative per la carta stampata,ha messo in atto un piano industriale salvaguardando l’occupazione e senza procedere con la messa in mobilità dei lavoratori, continuando per i 3 anni del piano industriale a usufruire di tutte le forme di flessibilità dell’orario di lavoro previste e economicamente  possibili.

 

Ivan Terranova,segretario generale della Fiom Cgil :”L’azienda ci ha informato di aver portato a termine tutte gli obblighi previsti dal concordato”. 

Si apre una fase nuova,ma L’ultima parola spetta al giudice. 

Alle O.M. Cerutti sono occupate oltre 400 persone ,120 alla Officine Meccaniche Giovanni Cerutti di Casale,80 alla Cpe a Casale e 200 a Vercelli. 

La Cerutti) sta valutando il trasferimento temporaneo a Vercelli del reparto montaggio di Casale,in cui lavorano 60 persone

 

Le banche ha accordato la disponibilità per un credito di 6 milioni di euro all’azienda

Liquidiper evitare  i licenziamenti e a sostegno del rilancio e a sostegno degli ordini già in cantiere. Terranova ha poi proseguito:”Cerutti ha garantito che non ci saranno licenziamenti”. 


La società ha, nelle intenzioni,messo in cantiere la codtruzione di 25 macchine in più all’anno per il prossimo triennio. Terranova ha ancora detto”Al momento, per il 2017, dieci saranno fatturate per giugno e ulteriori tredici sono già in ordine”. 75 macchine per la stampa di imballaggi di alta gamma in tre anni.in conclusione: “Con questo trend ci aspettiamo che poco per volta la nostra richiesta di investire per riuscire a saturare i volumi produttivi inizi a dare i primi segnali”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...