TORINO.PIAZZA SAN CARLO, PANICO E FERITI PER L’ESPLOSIONE DI UN PETARDO

Il tifo e la delusione,e il panico improvviso durante la finale di champins league tra Juventus e Real madrid in piazza San Carlo a Torino. Alcuni testimoni durante la ricostruzione:”Urlavano e spingevano, ed e’ cominciato un fuggi fuggi generale”.

Il falso allarme dopo la ricostruzione della dinamica e le prime testimonianze. Durante la partita, proiettata sui maxischermi, qualcuno che ha urlato dando l’impressione di un attentato,gli incubi inconsci nei giorni del terrore ha fatto il resto. La dinamica dell’incidente dovuto al cedimento di una ringhiera della scala del parcheggio al centro della piazza, i feriti, la gente che scappa, la psicosi che in un batter d’occhio si diffonde nel salotto buono di Torino.I tifosi erano arrivati in migliaia da tutta la provincia e da altre le città italiane.

Il ricordo del Bataclan,del concerto di Manchester e l’attentato sventato a Saint Denis nella notte di terrore a Parigi hanno impedito ai presenti di escludere la psicosi degli attentati. Il terzo goal del Real Madrid ha provocato un improvviso ondeggiamento delle transenne, la gente ha iniziato a spingere, travolgendole e iniziando a correre lungo le vie limitrofe.

La lunga corsa in via Roma,in direzione Porta Nuova, i vigili del fuoco e le forze di sicurezza presenti hanno provato a riportare la calma, sono arrivate numerose ambulanze, per la calca che aveva travolto persone.

Piazza San Carlo,alle 23, si era svuotata,solo le sirene delle ambulanze erano ancora accese e la polizia tentava di ricostruire l’accaduto con l’esame dei filmati delle telecamere di sicurezza presenti nella zona. Il caos era stato originato dal crollo di una ringhiera sotto il peso delle persone. I feriti una trentina, tutti lievi, si sono presentati al pronto soccorso dell’ospedale Molinette di Torino per le medicazioni in seguito alle ferite riportate nella calca.  La maggior parte dei feriti è stata medicata per contusioni e tagli procurati da cadute a terra durante la calca.

Un tifoso anziano della Juventus  mentre si allontana da piazza san Carlo,tra le lacrime,ha affermato:“Sono sconvolto, sembrava l’Hysel”. “Sembrava l’Heysel, io c’ero”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...