BARLETTA.LA STAZIONE A LUCI ROSSE.

BARLETTA . L’amore non ha età,ma il luogo in cui farlo deve essere,sicuramente ,discreto e lontano dagli occhi dei curiosi. Un settant’anni molto intraprendente e una giovane di 24 sono stati i protagonisti di un rapporto orale consumato in pieno giorno alla stazione ferroviaria di Barletta. La scena che ai più ricorda il film di “storie di ordinaria follia” in cui si racconta anche del rapporto tra il poeta Charles Bucowsky e una prostituta, non è passata inosservata agli inquilini dello stabile di fronte alla stazione che  hanno chiesto l’intervento della polizia.

download (29)

Gli agenti della Polfer hanno sorpreso i due amanti e li denunciati per atti osceni in luogo pubblico. Il sospetto è che la ragazza,Romena, volesse,esattamente come nel film di Bukowsky nella scena dell’incontro del poeta con la minorenne,portar via dei soldi all’uomo, 1.500 euro in contanti.

Pur non essendoci conferme,pare che la giovane avesse adocchiato l’uomo e offerto prestazioni sessuali in cambio di soldi . Lo scalo ferroviario,diventato dormitorio pubblico, già in passato è finito sotto all’attenzione della polizia ferroviaria, che di recente ha sgomberato alcune famiglie di rom.

download (28)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...