Mese: aprile 2017

ALESSANDRIA. LOTTA ALL’ULTIMO SANGUE TRA I GRIGI E LA RENATE.

Partita nervosa,giocata sul filo del rasoio, quella tra l’Alessandria e La Renate.

L’Alessandria che ha sbagliato molto con Bocalon e la Renate che non ha mai mollato e fatto nessuno sconto  ai grigi,neppure dopo il 66° quando I grigi con Gonzales hanno sbloccato il risultato. Bocalon ha lottato e sbagliato molto al Moccagatta ed è stato sostituito poco prima che i grigi segnassero il goal del vantaggio.

Anche l’ottimo Iocolano è stato mandato a riposo a 10 minuti dal triplice fischio del direttore di gara; Marras colto da crampi è stato soccorso dal terzino avversario e dopo la fine della gara zoppicava vistosamente tenendosi la coscia.

il risultato molto importante per non perdere il contatto con la Cremonese ad un punto di vantaggio. Mentre i grigi lottavano in campo fuori andava in scena la protesta delle tifoserie.

400 tifosi non sono entrati alla stadio per protesta contro la società,fuori sventolavano bandiere e veniva fatto esplodere qualche petardo,ma senza incidenti e conseguenze sull’ordine pubblico,mentre nelle gradinate della curva nord veniva lasciata vuota la parte centrale come chiesto dai gruppi organizzati.

La sfida che attende i grigi è più che mai ardua e oltre a doversi affidare alla guida di Bepi Pillon bisogna sperare in uno scivolone della Cremonese per chiudere il campionato con la promozione diretta ed evitare la lotteria dei playoff.

TORINO. TORINO COMICS 2017 PROGRAMMA PER 23/04/2017

Image
Torino Comics: il programma di domenica 23 aprile

Agorà Autori

 

Alle 11 appuntamento con la presentazione della mostra “Cosplayers” a cura di PHOS, centro polifunzionale per la fotografia e le arti visive e promossa da Espereal. 20 scatti suggestivi di cosplayer immortalati nei loro costumi. La mostra, allestita nel Pad.2, è presentata dal fotografo Davide De Martis.

 

Alle 14 i doppiatori di O.D.S. – operatori doppiaggio e spettacolo discutono del doppiaggio della nuova serie de I Cavalieri dello Zodiaco.

 

Alle 15 Sergio Giardo e Claudio Castellini si confrontano sul tema dellecopertine nel fumetto: soggetti, stili colori, con un focus sull’esempio di Nathan Never, di cui Castellini è stato il primo copertinista. Giardo è invece l’attuale copertinista della serie targata Bonelli.

 

Alle 16 un appuntamento in collaborazione con Il Salone Internazionale del Libro di Torino: Giorgio Gianotto di Minimum Fax e Vittorio Pavesio discutono sulla situazione del fumetto in Italia oggi in “Fumetto: boom o crisi?” Da una parte il calo delle vendite degli albi cartacei, dall’altra la crescita del digitale e il boom di tutte le iniziative legate al mondo comics: dai film sui supereroi al merchandising.

 

 

Cosplay

Sul palco cosplay è di scena la classica sfilata competitiva, che premia l’abilità “artigiana” del concorrente, la sua capacità di immedesimarsi nel ruolo scelto e le sue doti interpretative e di simpatia, in una sfida all’ultimo abito per l’assegnazione dei premi. Di edizione in edizione, il Cosplay Contest di Torino si supera in qualità e quantità dei concorrenti, per un totale di oltre 300 cosplayer partecipanti. Numerose le categorie in concorso, dal miglior costume maschile e femminile al miglior gruppo, dalla migliore interpretazione al miglior accessorio. Il superpremio finale di quest’anno, dopo il Giappone nel 2015 e Disneyworld nel 2016, è un viaggio per due persone a al Comicon di San Diego, in California.

 

Area medievale

 

Alle 12.30 in Sala Blu l’associazione La Sala delle Armi mostra al pubblico – in ottica schermistica e realistica – duelli famosi nella storia del cinema, da Star Wars al Signore degli Anelli. Alle 14.30 è in programma Borgo Medievale: finzione o realtà? A cura del Borgo Medievale Torino

 

Alle 17.30 Francesco Corni propone l’incontro Disegnare il Medioevo: stili e prospettive, in cui illustra le tecniche prospettiche e le particolarità architettoniche medioevali da usare nel disegno per rappresentare un’epoca.

 

Area Videogames

Ultimo giorno di finali dell’Italian Gaming League, il campionato italiano di eSports, che vede i migliori team italiani sfidarsi online su tre dei più importanti videogiochi in circolazione: Fifa17, Hearthstone, League Of Legends. In programma domenica le finali di League o Legends. Il pubblico potrà assistere alle sfide direttamente al Padiglione 3, sul maxischermo montato sul palco, oppure in diretta sui canali IGL. (https://www.twitch.tv/italian_gaming_league).

Pur essendo alla sua prima edizione, l’Italian Gaming League può già vantare il montepremi totale più alto d’Italia per un torneo di eSports: sono ben 14.000 gli euro in palio, così suddivisi:

–          League of Legends 10.000 €

–          Fifa 2.000€

–          Hearthstone 2.000€

 

 

Matt&Bise allo youtube village

 

Tornano anche domenica i 7 ragazzi della lluminati Crew, tra cui Il vostro caro Dexter, il secondo youtuber italiano più visualizzato, con oltre 2 milioni iscritti e oltre 624 milioni di views totali.

Arrivano per la prima volta a Torino Comics Matt & Bise, il duo più famoso del web che vanta oltre 4 milioni di follower fra tutte le piattaforme social. Dopo l’enorme successo del loro primo libro “Fuori dal Web”, uscito a ottobre 2015, Matt & Bise arrivano al Lingotto per presentare Una mamma per nemica (ed. Mondadori), unaraccolta illustrata a fumetti dei più divertenti episodi che riguardano la coppia. Il racconto prende spunto dai personaggi Matteo e Mamma Bise, format che ha reso celebri i due giovani autori.

Matt&Bise saranno presenti in fiera domenica 23 aprile dalle 12.30 alle 19.30

QUARGNENTO. SPETTACOLO DEGLI ALLIEVI DELLA BANDA MUSICALE FUBINESE.

Sabato 22 aprile 2017, presso l’Oratorio “Don Bosco” a Quargnento (AL), ha avuto luogo lo spettacolo degli allievi del corso di musica della Banda Musicale Fubinese.

 

L’evento si è svolto alla vigilia dell’Ottavario delle Allegrezze, la tradizionale festa che ogni anno la Parrocchia di Quargnento celebra dalla seconda alla terza domenica di Pasqua in onore della Madonna del Rosario che salvò i quargnentini dalla peste nel 1630.

 

I 14 giovani allievi della Banda Musicale Fubinese sono arrivati così alla loro terza esibizione, dopo il loro esordio lo scorso giugno a Fubine Monferrato e la loro prima uscita al di fuori del paese lo scorso dicembre a Montemagno.

 

I giovani musicisti sono stati supportati dalla presenza dei musicisti più “anziani” della banda grande, che la sera del giorno seguente è chiamata ad accompagnare la consueta processione religiosa della Madonna delle Allegrezze.

 

Durante lo spettacolo sono stati ricordati due cittadini di Quargnento che hanno suonato per tanti anni nella banda: Claudio Mercanile, scomparso nel marzo dello scorso anno, e Domenico Dorato, scomparso proprio la settimana precedente allo spettacolo.

 

Gli allievi esibitisi hanno cominciato il corso nel gennaio 2015 sotto la guida del maestro Giuseppe Volpe, e quest’anno hanno affrontato il livello superiore, dove hanno ampliato l’estensione sonora, appreso figure musicali più avanzate, e proseguito lo sviluppo della memoria sonora.

 

La Banda Musicale Fubinese ha sempre svolto dei corsi di musica sin dalla sua fondazione, nel 1988, con l’obiettivo di inserire nell’organico della banda dei nuovi musicisti. A partire da questo corso è stato inserito un elemento di novità: gli allievi del corso sono stati riuniti in una formazione giovanile, che viene fatta esibire sul territorio per promuovere il corso di musica, ma soprattutto per far suonare i bambini insieme e davanti a un pubblico.

 

In parallelo a questo corso, quest’anno è stato istituito un altro corso che è partito dal primo livello di propedeutica alla musica, dove i nuovi allievi hanno iniziato a sviluppare il senso del ritmo e la memoria sonora, e ad apprendere l’alfabeto musicale costituito dalle prime note musicali.

 

La Banda Musicale Fubinese è un complesso musicale con sede a Fubine Monferrato (AL) che offre il proprio servizio musicale a manifestazioni pubbliche e private, solennità civili e religiose, e manifestazioni culturali e ricreative organizzate a Fubine Monferrato e nei comuni circostanti.

Luca Ghio

TORINO. TORINO COMICS 2017

TORINO COMICS
Fumetto Games Cosplay

XXIII edizione dell’appassionante mostra-mercato del fumetto dedicata a curiosi, appassionati, collezionisti e Cosplayer.

Per 3 giorni i Padiglioni 2 e 3 accoglieranno appassionati di fumetto, manga, anime, cinema, games&videogames, collezionisti e gli immancabili  e stravaganti cosplayer. 

L’edizione 2016 di Torino Comics ha chiuso polverizzando tutti i risultati precedenti. Sono infatti oltre 55.000 i visitatori, provenienti da tutto il nord-ovest, contro i 40.000 dell’edizione 2015, registrando un incremento del 37% che segna uno straordinario record.

TORINO. TORINO COMICS 21-23 APRILE 2017

Manifesto_TorinoComics
Torino Comics: il programma di sabato 22 aprile

Tra gli appuntamenti di sabato 22 aprile di Torino Comics spicca la tappa di qualificazione italiana dell’International Cosplay League, una competizione cosplay mondiale a cui partecipano cosplayer qualificati da paesi di tutto il mondo. Le finali si svolgeranno a settembre 2017 a Madrid, in occasione dell’evento Japan Weekend. Grazie alla collaborazione con l’International Cosplay League, Torino Comics entra ufficialmente a far parte di un circuito di fiere e convention di tutto il mondo. La competizione è in programma dalle 15 alle 18.30 sul palco cosplay. A giudicare i migliori cosplayer, un vero parterre de roi: presidente di giuria è Arturo Brachetti, il grande Maestro del trasformismo internazionale; accanto a lui al tavolo dei giurati la cosplayer norvegese Tine Marie Riis, la francese Nikita Cosplay, il padovano Andrea Vesnaver, la siciliana Aura Nuccio alias Aura Rinoa e lo spagnolo Antonio Topper, delegato speciale del Japan Weekend di Madrid.

 

Agorà autori

Assolutamente da non perdere alle 15.00 in Agorà autori Paperopoli e… Andeby, un incontro sulle due principali scuole di pensiero del fumetto Disney mondiale: quella danese e quella italiana: a parlarne, sul palco dell’Agorà autori, i disegnatori Disney Arild Midthun e Cèsar Ferioli, insieme allo sceneggiatore Roberto Gagnor e al letterista Diego Ceresa.

 

Alle 14.00 Giuseppe Palumbo presenta il volume Da Narcos a Escobar: l’evoluzione della memoria (Mondadori), storie e controstorie di colui che è stato il criminale più potente, ricco e cinico ma anche il più imprevedibile, diventato deputato e capopopolo, così amato ancora oggi, ma poi un padre, marito e figlio tanto affettuoso da farsi ammazzare per amore per la famiglia.

Alle 16 il pluripremiato illustratore Maurizio Manzieri presenta Progetti di Crowdfunding per Illustrazioni dallo Spazio Profondo – Presentazione di: Laniakea: The Breath of God. Unworkshop esclusivo aperto a studenti e appassionati di Arte Fantastica di tutte le età, in l’autore mostra la sua produzione professionale più recente, le tecniche di lavorazione e il lancio di un progetto personale di illustrazioni sulla piattaforma di crowdfunding Patreon.

 

Alle 17.00 Scuola Holden e Città di Torino presentano Storie di affido a fumetti, un albo ispirato direttamente dalle storie, di fantasia e non, dei ragazzi che hanno vissuto l’affidamento familiare. Il progetto nasce da una scommessa: ascoltare le avventure e i racconti di un gruppo di ragazzi e bambini che hanno vissuto l’affidamento familiare e trasformarli in una raccolta di fumetti. Le storie sono state pensate e disegnate da loro, durante un corso gestito da Luca Blengino e da Beatrice Gozzo. Poi Cristiano Spadavecchia, rispettando fedelmente i disegni dei ragazzi, ha reinterpretato con il suo tratto le tavole che compongono questa raccolta.

Alle 12 è in programma invece la conferenza dell’attore nordirlandese Gerald Home, caratterista teatrale che ha vestito i panni di Tessek Squid-Head e Mon Calamari Officer ne Il ritorno dello Jedi, della saga di Guerre Stellari.

 

Area medievale

Alle 10.30 in sala blu è in programma l’intervista al medievalista Alessandro Barbero, con un’immersione nelle atmosfere ludiche medioevali e un quadro storico dei divertimenti medievali. I divertimenti di signori, borghesi, cavalieri, contadini, artigiani e mercanti.

Alle 16.30 invece è in programma l’incontro Il Medioevo: Uno sguardo all’evoluzione della società attraverso le sue strutture. Il passaggio tra epoca romana e medioevo, i cambiamenti delle esigenze, il loro effetto sulla città, l’architettura e l’organizzazione sociale; e un focus sui modi in cui si esprime il Medioevo, in Italia e all’estero, con il disegnatore e archeologo Francesco Corni.

 

 

Area Videogames

Continuano le finali dell’Italian Gaming League, il campionato italiano di eSports, che vede i migliori team italiani sfidarsi online su tre dei più importanti videogiochi in circolazione: League of legends, Hearthstone e Fifa. Dalle 14 alle 19, sul palco dell’area videogames, sono in programma le finali di Hearthstone.

A Torino Comics fanno tappa sabato e domenica inoltre le qualificazioni del più importante torneo di Overwatch in Italia, che garantirà uno slot alla finale del Samsung Fight for Glory, in programma alla Samsung Arena di Milano.

 

Gli Youtuber della Illuminati Crew
Protagonisti allo youtube village per tutta la giornata i ragazzi di lluminati Crew, 7 canali YouTube tra i più seguiti in Italia, e capaci di generare oltre 50milioni di views. Ogni canale, diverso per carattere e tono di voce, ha l’obiettivo di offrire al pubblico web un intrattenimento sempre differente e stimolante, in grado di alternare VLOG, challenge e sessioni di gaming. Tra i nomi presenti, spicca quello de Il vostro caro Dexter, il secondo youtuber italiano più visualizzato, con oltre 2 milioni iscritti e oltre 624 milioni di views totali. Gli altri 6 youtuber sono MikeShowSha, BrazoCrew, XMurry, GiampyTek, S7ormy, iNoobChannel.

 

Torino Comics.  XXIII EDIZIONE

21-23 aprile 2017

Lingotto Fiere

Via Nizza 280 – 10126, Torino

Torino Comics è organizzato da Nerds in joint venture con GL events Italia – Lingotto Fiere.

 

 

Orari
Tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30

www.torinocomics.com

www.facebook.com/torinocomics

email: info@torinocomics.com

PARIGI. MORTO UN POLIZIOTTO E UN TERRORISTA,TORNA LA PAURA ATTENTATI.

PARIGI. Attacco sugli Champs Elysees,un poliziotto è stato ucciso e altri due sono stati feriti a colpi di kalashnikov.Il presidente francese,Francois Hollande,in un intetvento televisivo ha detto che  “tutte le piste conducono al terrorismo”. La conferma su Site e la rivendicazione dell’Isis, secondo cui l’arrentatore era solo uno. Ma la polizia ha emesso un avviso di ricerca per un secondo presunto terrorista sospettato di essere coinvolto nell’attentato. Il sospettato sarebbe arrivato nella capitale francese in treno dal Belgio. Il governo parla con cautela dell’attentato benché l’arma utilizzata sia una sorta di marchio di fabbrica del terrore in Europa.  L’attentatore e rimasto anch’esso ucciso colpito dagli agenti. 

L’attentato rivendicato dall’Isis parla di un combattente: Amaq, Abu Yusuf al-Beljiki,che secondo indiscrezione sarebbe di originari Belghe. I media avevano parlato di un uomo originario dal Belgio, Youssef El Osri, come killer, che su Telegram aveva dichiarato di “voler uccidere polizotti” e che sarebbe noto ai servizi francesi  come elemento radicalizzato. 

Mentre andava in onda l’ultimo confronto fra i candidati alle presidenziali in vista del voto di domenica si e’ avuta notizia dell’attentato, Marine Le Pen e Francois Fillon hanno cancellato gli impegni elettorali per oggi. In tutto il Paese le misure di prevenzione anti-terrorismo sono state potenziate proprio in vista della scadenza elettorale.Hollande ha convocato il consiglio di difesa e rivolgendosi alla nazione: “Mi rivolgo ai cittadini: sono protetti, devono esserlo e lo saranno”. Hollande ha poi ribadito il “sostegno totale” alle forze dell’ordine. 

FIRENZE. NAUFRAGIO COSTA CONCORDIA,PENA PIÙ PESANTE PER SCHETTINO

La Corte di Cassazione ha confermato la  pena più pesante per il comandante della Costa Concordia Francesco Schettino. Il procuratore generale della Corte di Cassazione Francesco Salzano accogliendo il ricorso del pg della corte d’appello ha chiesto alla Suprema Corte di accogliere l’aggravante della colpa cosciente per il naufragio della nave in cui morirono 32 persone al largo dell’Isola del Giglio. La Corte di Cassazione qualora accettasse le richieste rinvierebbe gli atti alla Corte d’Appello per un nuovo processo.   Il Pg nel chiedere l’irrevocabilità delle accuse contestate al comandante in appello ha aggiunto le aggravanti. La sentenza della Corte di Cassazione il 12 maggio dopo l’arringa del difensore di Schettino.

Nella sua requisitoria il pg della Cadsazione Francesco Salzano ha spiegato che “Schettino era consapevole che sul lato sinistro della nave si trovavano ancora duemila persone, e che solo 1500 passeggeri erano scesi con le scialuppe di dritta perchè glielo aveva detto il personale di bordo: in quanto comandante, con posizione di garanzia, aveva l’obbligo di restare sulla nave fino all’ultimo, invece quando si calò sulla scialuppa sapeva che dietro di lui c’erano altri ufficiali rimasti sulla Concordia”.”Da parte di Schettino c’è stata anche una latitanza gestionale, dopo aver causato il naufragio con morti e feriti, che ha fatto si che l’emergenza non è stata da lui organizzata e controllata”. “Schettino, sceso dalla nave, non si tiene nemmeno in contatto radio con i suoi ufficiali e accetta di rimanere all’oscuro sul destino di circa duemila persone”. “I vigili del fuoco salvarono 700 persone salendo a bordo”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: