ALESSANDRIA. IL LIVORNO RISPONDE A DI MASI.

Comunicato A.S. Livorno Calcio

COMUNICATO A.S. LIVORNO CALCIO

COMUNICATO A.S. LIVORNO CALCIO

In riferimento alle dichiarazioni del Presidente dell’ U.S. Alessandria Calcio rilasciate nel post gara di Alessandria-Renate del 22/4/2017, la Società A.S. Livorno Calcio ritiene opportuno e doveroso affermare di non aver bisogno di sollecitazioni o appelli morali da parte di nessuno.

In merito a quanto sopra non ci sarà alcuna dichiarazione da parte dei tesserati dell’ A.S.Livorno Calcio.

A.S. Livorno Calcio srl

 

Alessandria. Il Livorno chiuderà la stagione di calcio di lega pro contro la Cremonese è rappresenta l’ago della bilancia,il lasciapassare per la promozione diretta in serie “B”. Le ultime due partite di lega pro sono alle porte e sono quantomai decisive per entrambe le squadre,Cremonese e Alessandria,e saranno decisivi i comportamenti in campo,le valutazioni e gli opportunismi. I grigi colpevoli di aver mandato alle ortiche un campionato già vinto a Dicembre devono ora non sbagliare e sperare nel comportamento sportivo corretto del Prato e del Livorno,prossime avversarie della Cremonese che possono decidere il destino di questo campionato,il destino dei grigi e sopratutto della società dell’Alessandria calcio.

La contestazione della curva,fuori dallo stadio,e con alcuni cori anche dentro lo stadio evidenziano lo stato di malessere della tifoseria e della curva da sempre ritenuta,non a torto,il 12° uomo in campo per i grigi.

La sofferenza dei giocatori in campo,la voglia di fare, spesso si scontra con una realtà diventata dura e quasi insostenibile; le avversarie del girone di andata si sono rafforzate e l’Alessandria è divenuta il bersaglio,la squadra da battere per fare bella figura e allora più nessuna molla,come è stato sabato sera contro il Renate,come se quella contro i grigi fosse la partita della vita da vincere o pareggiare costi quel costi.

Qualcuna,come la Giana Erminio, si è spinta addirittura oltre la correttezza sportiva usando una incomprensione di Vannucchi con il direttore di gara per portarsi in vantaggio,il resto è ormai cronaca, e alle disattenzioni,alle incomprensioni si è unita la stanchezza per un campionato sempre in attacco e la frustrazione per un girone di ritorno da retrocessione.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...