TORINO. IL TASSISTA,TIFOSO DELLA LEGALITA’,SI DIFENDE:CREDEVO CHE L’AMBULANZA FOSSE VUOTA,SU DI ME SCRITTE COSE TERRIBILI E NON VERE.

download ambulanza

Intervistato da La Stampa si difende il tassista cinquantenne che è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio dopo aver bloccato il passaggio ad un ambulanza con a bordo un ferito in gravi condizioni ed una emorragia interna in corso.Il tassista racconta: «Sono molto provato da tutto quello che mi è capitato in questi giorni. Io posso aver sbagliato, magari sono stato superficiale, ma non credo di essere un mostro e penso che in questi giorni siano state dette tante cose non vere».

La pagina facebook “Torino sostenibile” ha pubblicato le foto del tassista,Claudio, che con dovizia di particolari ha documentato gli attimi di quello che potremmo definire come un pomeriggio di ordinaria follia. Claudio,denunciato per interruzione di pubblico servizio,parla con la voce  tremante,rotta dalla commozione, punto scoppia a piangere:”ho sbagliato,ma non sono il mostro descritto in questi giorni”.Il protagonista del blocco stradale improvvisato per bloccare l’ambulanza della Croce Rossa nell’interporto Sud di Orbassano ripete che quel post non avrebbe mai dovuto scriverlo.Ha rimosso il post e chiesto scusa al presidente della Croce Rossa.

Claudio nel suo racconto parla di quel giorno mentre alla guida del suo taxi stava portando una cliente al San Luigi. Imboccando una stradina a senso unico alle spalle dell’ospedale, preceduto da una Punto,scorge nella direzione opposta un’ambulanza,senza sirene e senza lampeggianti accesi,che si accinge a svoltare contromano.Tesi negata dagli operatori della Cri che hanno dichiarato che l’autista aveva già acceso i lampeggianti e si stava apprestando a inserire i dispositivi sonori.

le foto postate dal tassista,dice,mostrano le luci sono spente e c’erano anche altri automobilisti che potranno testimoniarlo.

L’immagine postato su Facebook, però,mostra una luce accesa.ma,il tassista si difende,è stata scattata in un momento successi,quando l’ambulanza era in procinto di fare retromarcia,prima era tutto spento. 

Il mezzo di soccorso era uscito dall’ospedale per trasportare alle Molinette un paziente con una grave emorragia interna.Bloccata dalla punto e dal tassista che nega ancora: “ma non abbiamo bloccato nessuno. Il conducente della Punto non l’avevo mai visto prima e quell’autista ci stava venendo addosso. Lui ha scartato per evitarlo e io me la sono trovata davanti. Non potevo muovermi perché al mio fianco c’era un Suv e alle spalle altre macchine”.

Le foto,però mostrano una strada libera dando la possibilità di scendere dal taxi in strada per scattare fotografie. Il conducente della punto, invece, si è avvicinato a finestrino e l’autista del 118 avrebbe detto che stava trasportando un paziente critico.

Claudio era lontano non ha udito  che cosa si sono detti l’autista della punto e quello dell’ambulanza. Le foto le ha scattate solo per documentare quello che era successo. “Se un’ambulanza viaggia senza luci e sirene penso che non sia in emergenza. Noi ci siamo preoccupati per quello che sarebbe potuto succedere se ci fosse stato un incidente».

 

Nel post ha scritto Claudio ha scritto,ma poi ci ha ripensato e chiesto scusa: “Ci siamo dovuti fermare e al grido di “vergogna, vergogna” per farli tornare in retromarcia»…  Io ero convinto che l’ambulanza fosse vuota e che avesse compiuto una manovra azzardata. Ero arrabbiato, ma ha fatto retromarcia da sola. Ho sbagliato a scrivere quel post e ho chiesto scusa, adesso bisogna dire la verità. Sono un padre di famiglia, una persona per bene e sto attraversando un momento difficile della mia vita, dal punto di vista del lavoro e della salute. Non volevo fare nulla di male, ma questa storia è stata amplificata, gonfiata e mi auguro che possa finire al più presto, senza doversi trascinare in tribunale”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...