BOLOGNA. IL BLOG DI BEPPE GRILLO E’ MIO,MA IO NON NE SO NIENTE. INSOMMA IL BLOG SO CHE E’ IL MIO, MA A MIA INSAPUTA.

BOLOGNA .Emanuele Bottaro è il proprietario del blog più famoso e fangoso d’Italia: “È vero, il dominio è intestato a me dal 2001, è un dato pubblico: sono io” .  Il blogger(???) Modenese, classe 1965, si occupa di ambiente in una società di comunicazioni; il blog di Bottaro fa parte di un complicato castello fatto di scatole cinesi,costruito intorno al blog portavoce del M5S, creato per depistare le indagini sulla reale proprietà del blog. Beppe Grillo non viene mai menzionato mentre a Emanuele Bottaro si arriva subito visitando il registro nazionale dei nomi e dei domini;schivo,non ama farsi pubblicità e spiega che si rende conto che è difficile capire, ma il suo è un rapporto personale con Beppe, punto e basta. Qualcuno può pensare che io gli faccia da prestanome, che abbia dei vantaggi o che ci guadagni, ma non c’è niente di tutto questo. Io dal blog non ho mai preso un euro.

034923642-50d63b72-9870-4f09-b504-37951da1a7ca

Il periodo di riferimento è il 2001,periodo in cui Beppe Grillo non pensava alla politica e il dominio era libero. Emanuele aveva offerto il blog a Grillo,ma a lui non interessava, così Emanuele lo ha registrato per toglierlo dal mercato, il blog è venuto dopo.Emanuele Bottaro se lo è intestato prima ancora che arrivasse Casaleggio.

Botaro ammette che tanto ha pensato al fatto che altri pubblicassero contenuti senza che lui ne sapesse nulla,ma avendo altre cose per la testa ha soprasseduto.Il blog poteva essere  intestato a qualcun altro,ma Beppe mi ha detto: “se non ti dà fastidio io mi fido di te, così tutto è rimasto com’era. E se sono ancora qua c’è un motivo. Beppe è un amico da vent’anni ed è una persona splendida, una delle più corrette, disinteressate e generose che conosca. Il nostro rapporto è talmente fiduciario che tra noi non c’è nulla di scritto”.

Il prblema si porrebbe se Emanuele decidesse di chiudere il blog perchè in quel caso gli avvocati di Grillo si farebbero sentire.
Emanuele Bottaro racconta che:”Dal PD per ora non è arrivato nulla in merito alle calunnie diffuse in rete dal blog.
In passato stato citato in giudizio due volte, sulle decine di querele arrivate a Grillo. Ma i suoi avvocati hanno sempre spiegato che io non c’entro coi contenuti ed è finita lì. Io proprio non ho nessun tipo di rapporto con l’attività del blog, non so niente, non sono neanche”. “Sono iscritto,ma non mi sono mai candidato coi 5 Stelle”.
Il voto è segreto e perciò Emanuele risponde che: “Questo non glielo dico. Però penso che il Movimento sia una novità politica molto positiva”.
“Dalla polizia postale a volte mi telefonano, mi chiedono l’identificativo di chi ha fatto un commento sul blog e io gli do il nome del provider, la società che gestisce il server, tutto qui”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...