ALESSANDRIA. COMO 2 ALESSANDRIA 1; I GRIGI INCIAMPANO PER LA 3^ VOLTA IN TRASFERTA.

I grigi che hanno finora fatto un campionato da urlo,conquistandosi il titolo di reginetta d’Europa,per numero di partite vinte e seconda solo al Real e Bayern,è inciampata a Como perdendo 2 a 1. L’infortunio di Gonzalez ha pesato sicuramente sull’equilibrio della squadra che anche in superiorità numerica per un tempo intero non è riuscita a sfruttare il vantaggio. Il mal di trasferta dei grigi,pur per ora non creando grossi problemi per la prosecuzione del campionato,è comunque sintomatica di alcune carenze strutturali che la squadra deve obbligatoriamente colmare,sia per centrare l’obbiettivo della serie”B”,sia per navigare in acque sicure nella categoria superiore la prossima stagione calcistica. Braglia,contro il Como,propone una formazione che non inizia felicemente la partita. Per i grigi Nicco, Mezavilla dal 1° minuto in campo,davanti alla difesa,Bocalon offensivo e Fishnaller libero; Iocolano in panchina con Gonzalez infortunato;Fissore per il Como da inizio partita.

screenshot_2016-07-31-19-00-47-1.png
Como tenta di andare in goal all’8 del primo tempo; cross di Di Quinzio trova la testa di Cristiani in posizione favorevole, palla fuori di poco. All’11°  intervento di Piccolo in area e il Como reclama un calcio di rigore,ma l’arbitro lascia correre. Vannucchi al 15’ viene impegnato in due tempi da  Chinellato, un minuto più tardi ed è ancora l’ex Cuneo ci prova di testa. Al 21°,da dimenticare per i grigi, palla in profondità,  tra Gozzi e Vannucchi una incomprensione e Chinellato opportunisticamente  ne approfitta per insaccare tutto solo la rete. Il raddoppio dopo soli 5 minuti,al 26’ il Como riparte dalla propria area di rigore e comodamente presentatosi d’avanti a Vannucchi,con Cristiani,vanno in goal. Sestu, con la gamba destra dolorante lascia il campo; Gozzi di testa prova aridurre le distanze.

Nel finale di primo tempo i grigi ritornano al  4-4-2: Iocolano esterno sinistro e Fischnaller seconda punta a fianco di Bocalon.  Il Como continua a spingere e Fietta  impegna Vannucchi che respinge coi pugni. Secondo tempo. Il 2° tempo nel segno del riscatto per i grigi,al 1°  Bocalon  accorcia le distanze al termine di un azione in area di rigore,Bocalon prende il tempo ai difensori e insacca di testa. Al 6’ della riprsa è rosso diretto per Briganti per un fallo su Bocalon; i grigi possono cambiare, al 10’ è Fischnaller impegna Zanotti, poi ci prova Bocalon in rovesciata.

Piccolo cede il posto a Celjak , Sosa centrale,il croato l’esterno destro. Il Como si chiude in difesa e sfrutta le ripartenze con i grigi in affanno in più occasioni,Gozzi ammonito per fallo.Al 26’iniziativa di Fischnaller e Bocalon ci prova dal limite, palla fuori di poco. Iocolano ci riprova dopo solo 1 minuto,ma il tiro è troppo debole. I grigi in ordine sparso continuano ad assediare l’area lariana,ma i padroni di casa resistono nonostante l’inferiorità numerica.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...