QUEBEC CITY.SIMPATIZZANTE DI DESTRA L’ATTENTATORE ALLA MOSCHEA

Il franco-canadese Alexandre Bissonnette, 27 anni,sarebbe  il presunto attentatore della moschea di Quebec City . Il Site, specializzato in terrorismo jihadista, Alexandre sul profilo Facebook aveva espresso apprezzamenti per Trump, Marine Le Pen ,le forze israeliane. Molto improbabili i legami con la Jihad’. La rivelazione arriva dopo la telefonata di condoglianze e solidarietà del presidente Usa al premier canadese Trudeau, al quale Trump ha voluto esprimere la propria vicinanza.

alexandre-bissonette-675

Mohamed Khadir, 20enne di origini marocchine,è stato sentito come testimone dalla polizia canadese,in seguito rilasciato. Bissonette era un elemento sconosciuto  alle forze dell’ordine;fermato come Khadir, nei minuti successivi alla sparatoria. Studente in scienza politiche  di Laval,la più antica università del nord america ,vive a Cap-Rouge.

Khadir descritto dai media locali come l’attentatore che aveva chiamato la polizia per arrendersi perché pentito. Nell’auto gli investigatori avrebbero trovato un’arma, dopo essere stata bonificata dagli artificieri per evitare che potesse essere una trappola. Testimoni hanno detto che al momento dell’assalto avvenuto due aggressori  vestiti di nero avrebbero gridato “Allah Akbar“.Il movente dell’attentato è ancora oscuro, i profili e le pagine personali dei due sui social network sono state bloccate dagli inquirenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...