ROMA.RAGGI,MARRA,ROMEO E RAINERI AFFARI DI FAMIGLIA

Gli atti i documenti e le  intercettazioni sono passati da piazzale Clodio a viale Mazzini. L’agenda della sindaca Virginia Raggi si arricchisce di nuovi appuntamenti oltre quello di lunedì in procura;la prima cittadina indagata per falso e abuso d’ufficio dovrà chiarire la sua posizione davanti al procuratore aggiunto Paolo Ielo e al sostituto Francesco Dall’Olio,ma anche la procura della Corte dei conti indaga sugli affari di famiglia Marra.

La nomina del fratello maggiore è sotto esame e ora i pm contabili dovranno stabilire se potrebbe aver causato anche un danno alle casse dell’erario capitolino. Lo scatto di carriera e la gratifica che Renato Marra ha guadagnato con l’ultima rotazione dei dirigenti comunali voluta dall’ex capo del Personale Raffaele Marra. Il Campidoglio si sta muovendo per eliminare l’aumento di stipendio da 20mila euro che il comandante del XV gruppo Cassia ha ottenuto grazie per l’intervento di Raffaele. Le prova sono contenute in una nuova intercettazione dell’intervento di Raffaele per garantire l’aumento di carriera di Renato.

La chat che i due fratelli si scambiano,con saluti e pareri interessati,dopo aver inviato il curriculum per partecipare alla procedura d’interpello per ottenere la guida della direzione Turismo.I fratelli Marra scrivono su WhatsApp dopo aver  inviato  il curriculum:Va bene, cosa ne pensi? ” e una consulenza tra fratelli,ma trova una ulteriore conferma del ruolo determinante nella promozione del fratello. Gli atti nell’inchiesta per corruzione in cui Raffaele dà indicazioni al fratello sulle persone da contattare ,tra i quali c’è anche il presidente del consiglio comunale Marcello De Vito, e su come muoversi per avere il posto desiderato :”Porta anche l’encomio che ti ha dato il commissario Tronca”.

Le intercettazioni,le trascrizioni di sms e messaggini sono a disposizione nei fascicoli della procura contabile,che sta lavorando su altre due nomine approvate dalla giunta Raggi. I pm Massimiliano Minerva e Rosa Francaviglia lavorano suIle nomine di Salvatore Romeo, il funzionario del dipartimento Partecipate promosso a capo della segreteria politica della prima cittadina. Il fedelissimo della sindaca, immortalato con Virginia Raggi sul tetto del Campidoglio, il cui  stipendio si era gonfiato da 40mila a 110 mila euro,poi ridotto.

I procuratori di viale Mazzini indagano  sull’incarico da capo di gabinetto affidato a Carla Raineri. . La Corte dei conti della Campania nel gennaio 2015 ha condannato il sindaco di Salerno,Vincenzo De Luca, e i componenti della sua giunta per la nomina del vicesegretario comunale. Il prescelto non aveva i titoli per ricoprire quel ruolo. Il danno? 605.864,27 euro da ripartire tra il primo cittadino,uno dei bersagli preferiti del M5S, e otto assessori. Chi ha approvato le tre nomine sotto inchiesta – Renato Marra, Salvatore Romeo e Carla Raineri – potrebbe essere chiamato ad aprire il portafogli per risarcire il danno..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...