ALESSANDRIA. FULVIUS VALENZA 0 AURORA ALESSANDRIA 3,MA IL VERO AGONISMO E’ ARRIVATO DAGLI SPALTI CON 90 MINUTI DI INSULTI RAZZISTI CONTRO IL CAPITANO DELL’AURORA.

L’ESORDIO DELLA PARTITA FULVIUS DI VALENZA, AURORA ALESSANDRIA  E’ STATO POCO EDIFICANTE,DA UN GRUPPO DI TIFOSI DELLA SQUADRA DI CASA SOLO CORI RAZZISTI CONTRO IL CAPITANO,DI COLORE,DELL’AURORA CALCIO.

Il calcio e lo sport in generale più che dividere dovrebbe unire,l’agonismo in campo e responsabilità,ma la gara disputata,oggi, a Valenza Po,la città dell’oro,si è distinta per il muro razzista e lo spettacolo indegno dei tifosi locali.

La partita di calcio mostrava immediatamente la carenza organizzativa della Fulvius di Valenza,che concedeva campo e subiva per tutta la partita il gioco degli allievi dell’Aurora.Il direttore di gara,l’arbitro,troppo giovane,inesperto ed anche incapace di tenere a bada alcuni elementi troppo scaldati,incentivati da alcuni amici,che dagli spalti urlavano richieste di punizioni e cartellini gialli a richiesta,i cori si sono poi trasformati in insulti nei confronti dell’arbitro e del capitano,Giovanni,dell’Aurora.

Per 90 minuti chi ha assistito alla partita ha dovuto subire i cori razzisti dei tifosi valenzani:”sporco negro,negro di merda” tanto per citarne alcuni;nel secondo tempo le intemperanze si sono trasformate in minacce contro i giocatori ospiti,ad un certo momento il gruppo si è spostato nell’area spogliatoi dove si è sfiorata la rissa con un tentativo di invasione da parte del gruppo di teppisti.Solo l’intervento deciso dei dirigenti e degli allenatori hanno fatto calmare le acque i tifosi.

A parte lo squallore cui abbiamo assistito,la partita non ha lasciato dubbi alla fantasia:il risultato diFulvius Valenza 0 Aurora calcio 3 è un risultato giustificato,considerando che la Fulvius Valenza non ha mai giocato in partita;l’Aurora calcio pecca ancora di alcuni egoismi che non fanno bene alla squadra.

Annunci

2 pensieri su “ALESSANDRIA. FULVIUS VALENZA 0 AURORA ALESSANDRIA 3,MA IL VERO AGONISMO E’ ARRIVATO DAGLI SPALTI CON 90 MINUTI DI INSULTI RAZZISTI CONTRO IL CAPITANO DELL’AURORA.

  1. Tifoso

    I cori non sono stati assolutamente razzisti. I giocatori dell’aurora hanno continuato a sbeffeggiare i giocatori e il pubblico. L’arbitro era un amico di alcuni di loro. C’era un rigore sacrosanto per la fulvius sullo 0-0. I dirigenti dell’aurora hanno fatto ben poco per fermare i loro giocatori che in maniera maleducata usavano frasi poco corrette nei confronti dell’arbitro e dell’allenatore locale. I più maleducati nei confronti della panchina biancazzurra sono stati il numero 10 e il 5.

    Mi piace

    1. Come definire un coro che recita: “Sporco negro” oppure “Negro vattene a casa”. Per me è un coro razzista,se poi il razzismo è un altra cosa allora ridefiniamo il significato di razzismo nei vocabolari.In quanto alla partita non c’è cronaca che tenga: la Fulvius era totalmente inesistente sul piano del gioco e dell’organizzazione della squadra messa in campo. Mi auguro per il futuro che l’agonismo,quello sano,si esprima in campo con un bel gioco del calcio e non fuori con quattro o cinque idioti a offendere e minacciare come è successo a Valenza.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...