ROMA.CASSAZIONE,LICENZIAMENTI LEGITTIMI PER AUMENTARE I PROFITTI.

I giudici della Corte di Cassazione hanno stabilito che il licenziamento di un dipendente è  giustificato per  migliorare e dare più efficienza all’organizzazione produttiva dell’impresa alla ricerca di maggiore redditività  e  maggior profitto.

La rivoluzione moderna del mercato del lavoro è completa,il profitto giustifica il licenziamento.Il licenziamento è stato riconosciuto per la prima volta nel nostro ordinamento da una sentenza della Corte di cassazione ,sentenza n. 25201 del 7 dicembre 2016. L’ampliamento del campo dei licenziamenti per giustificato motivo oggettivo diverrà ricorrente,fino ad oggi solo nei casi straordinari,giustificati con situazioni economiche sfavorevoli,ora motivi ordinari per l’azienda che deciderà di sopprimere una funzione per aumentare la redditività e il profitto.

I giudici hanno compiuto una rivoluzione copernicana affermando chiaramente che un licenziamento non dovrà essere più giustificato come necessario a fronte di una crisi economica,perdita di bilancio,calo di fatturato che metta a rischio l’azienda. Il licenziamento di un dipendente potrà essere giustificato per migliorare e rendere efficiente l’organizzazione produttiva dell’impresa alla ricerca di maggiore redditività e maggior profitto.

Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo non sarà l’extrema ratio,ma uno sbocco dell’autonomia organizzativa e decisionale dell’imprenditore che sottrae al giudice del lavoro la decisione ultima sul licenziamento. Al giudice spetterà unicamente la funzione di verifica  dell’esistenza della ragione dedotta dell’azienda e la causalità tra la ragione dedotta e il licenziamento del dipendente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...