LAVORO. DAL 1° GENNAIO 2017 SPARISCE LA MOBILITA’ ORDINARIA PER I LAVORATORI LICENZIATI.

GLI EFFETTI DELLA LEGGE FORNERO DEL 2012 PROSEGUONO NEL CAMINO LENTO,MA INESORABILE NELLA TRASFORMAZIONE DEL MERCATO DEL LAVORO,L’AVANZATA DELLA POVERTA’,PIU’ CHE RADDOPPIATA NEL ULTIMI ANNI,LE CONDIZIONI DI VITA SEMPRE PIU’ PRECARIE E DIFFICILI PER I GIOVANI IN CERCA DI PRIMA OCCUPAZIONE,L’IMPOSSIBILITA’ DI RICOLLOCAZIONE PER I LAVORATORI ANZIANI,IL MIRAGGIO DI UNA PENSIONE CHE SI SPOSTA SEMPRE PIU’ AVANTI NEL TEMPO.

 

SIGNORI E SIGNORE IL LIBERISMO E’ SERVITO;LA LOTTA DI CLASSE HA LE SUE VITTIME,POCHI VINCITORI E TANTI VINTI,TROPPI PER UNA SOCIETA’ CHE NEL MONDO DEL LAVORO NON E’ IN GRADO DI GARANTIRE LAVORO,SVILUPPO E  RICOLLOCAZIONE PER CHI HA PERSO IL LAVORO AD UN PASSO DALLA PENSIONE.

La mobilità ordinaria che accompagnava i lavoratori della grandi aziende(con più di 15 dipendenti) sparisce per fare spazio alla NASPI,la trasformazione degli ammortizzatori sociali a cui le aziende potevano ricorrere nei casi di licenziamenti collettivi è così diventata realtà,ad essa si associano gli effetti negativi delle norme del jobs act in merito ai licenziamenti disciplinari sia individuali che collettivi.

Vale la pena ricordare che i cambiamenti introdotti dalla legge 30 o Biagi,con la soppressione d’uffico e 41 differenti tipi di contratti;dalla legge Fornero,con l’introduzione dei licenziamenti per motivi economici oggettivi ed infine con l’estensione dei licenziamenti e la definitiva soppressione dell’articolo 18 fanno dell’Italia il paese in cui deregolamentazione del mercato del lavoro,precarizzazione,

e riforma,rimasta monca,degli ammortizzatori sociali con corsi di riqualificazione, che nelle intenzioni sarebbero dovuti servire per il reinserimento del mondo del lavoro,non sono mai decollati,fantasmi che vagano vacui e rendono la vita di migliaia di giovani e meno giovani sempre più precaria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...