MILANO.IL SINDACO SALA INDAGATO SU EXPO SI AUTO SOSPENDE.

download-11

Il sindaco di Milano,Beppe Sala, risulterebbe essere indagato dalla procura generale di Milano per i lavori sull’area expo.Spuntato nell’inchiesta milanese per corruzione e turbativa d’asta sulla “Piastra dei Servizi” di Expo;con Sala, accusato di falso materiale, c’è anche quello del legale rappresentante del gruppo Pizzarotti, accusato di tentata turbativa d’asta.
Il sindaco,Giuseppe Sala, pur non conoscendo le ipotesi investigative, si è auto sospeso dalla carica di primo cittadino, e che formalizzerà domani mattina nelle mani del Prefetto di Milano.
Sala,commissario straordinario del governo per Expo 2015 non è mai stato interrogato dai magistrati,ma aveva fatto pervenire un audit sulla vicenda. L’iscrizione nel registro degli indagati risulta dalla richiesta di proroga delle indagini per ulteriori sei mesi avanzata al gip dalla procura generale,la richiesta per approfondimenti,dopo aver avocato a se l’inchiesta,ed alla luce delle di nuovi iscritti nel registro degli indagati.
I fatti non ancora chiariti coinvolgono tutta la filiera dell’appalto per la Piastra di Expo,la nomina dei commissari nella fase gara fino all’esecuzione del contratto.L’appalto per il prezzo al ribasso,del 41%, assegnato alla ditta Mantovani. La cifra secondo il sostituto procuratore generale Isnardi disallineata dai prezzi di mercato. A evidenziare i comportamenti illeciti in questa vicenda, era stato un rapporto investigativo del Nucleo di polizia tributaria, del 2014. Il procuratore capo di Milano, Edmondo Bruti Liberati,decise di gestire il fascicolo in prima persona esonerando Alfredo Dobledo.

Gli indagati per corruzione e turbativa d’asta nella stessa inchiesta sono già iscritti gli ex manager di Expo, Antonio Acerbo e Angelo Paris; l’ex presidente di Mantovani, Piergiorgio Baita; Erasmo e Ottavio Cinque, padre e figlio, titolari di Socostramo. Al centro dell’indagine,l’assegnazione dell’appalto al consorzio al cui capo era la ditta Mantovani aggiudicataria della commessa. Il ribasso di 41,80%, a 149 milioni rispetto ai 272 iniziali.
L’indagine evidenzia come l’assegnazione dell’appalto fu condizionato dalla necessità di terminare i lavori in tempo utile per l’inizio di Expo e le procedure non vennero rispettate. L’appalto andava comunque assegnato,anche a costo di non svolgere la necessaria verifica di congruità nei confronti dell’impresa vincitrice.

L’amministratore delegato di Expo,Giuseppe Sala,il responsabile unico del procedimento Carlo Chiesa e il general manager Paris non avrebbero tenuto un comportamento irreprensibile e lineare,evidenziano gli investigatori.Le responsabilità nella vicenda sono diverse,la condotta degli indagati ha contribuito a danneggiare indebitamente la Mantovani per tutelare e garantire la società Expo 2015 Spa. Sala avrebbe detto,secondo l’ex dg di Infrastrutture Lombarde spa Antonio Rognoni,che non avevano tempo per potere verificare la congruità dei prezzi della Mantovani nel corso dell’esecuzione del contratto con l’inserimento di costi aggiuntivi, e per verificare se l’offerta era anomala o meno.
Il sostituto pg Felice Isnardi ha chiesto che gli vengano concessi altri 6 mesi per indagare a causa della quantità di materiale raccolto. Il gip Andrea Ghinetti, a fine ottobre,non ha accolto la richiesta di archiviazione presentata dalla procura e convocato le parti per discutere la vicenda e decidere se archiviare,chiedere un supplemento di indagine o ordinare l’imputazione coatta. La procura generale ha avocato a se il fascicolo ottenendo un mese di tempo per nuove indagini,il termine scaduto che ha dato origine alla richiesta di proroga.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...