TORINO.LA CITTÀ ESCE DALL’OSSERVATORIO PER LA TAV.

Annunciata ed ora confermata,la vittoria del M5S alle elezooni comunali,le bandiere No Tav che sventolavano dentro Palazzo Civico,la città di Torino esce dall’Osservatorio della Torino-Lione. La sindaca, Chiara Appendino, ha deciso di prendere questa decisione pochi giorni dal referendum,a forte valenza politica, ma che nei fatti non ferma i cantieri.Il pressing del movimento e le associazioni ambientaliste avevano  minacciato conseguenze elettorali in caso di ulteriori  rinvii su tutte le amministrazioni comunali a guida grillina.  

La sindaca non ci sta ad accettare il ricatto e spiega che il No alla TAV  non è ideologico, ma motivato da ragioni economiche e ambientali. Un opera inutile,non prioritaria e costosa.I fondi potrebbero essere utilizzati per altri scopi. L’uscita di Torino dall’Osservatorio  sarà nel prossimo consiglio comunale e sicuramente approvata dalla maggioranza grillina. Il consiglio comunale secondo le richiesta dell’M5S sarevbbe dovuto essere aperto,ma Pd, Moderati, liste civica per Torino e Morano non hanno dato il via libera. L’uscita dall’osservatorio offre un’arma in più a Beppe Grillo venerdì, in piazza San Carlo, con tutto lo stato maggiore M5S chiuderà la campagna elettorale per il No al Referendum. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...