CUBA. E’ MORTO FIDEL, VIVA FIDEL. RIVOLUZIONARIO O TIRANNO,IL RE NUDO AMMANTATO NEL SUO MANTELLO.hasta la victoria siempre comandante.

IL 25 NOVEMBRE 2016 A 90 ANNI E’ MORTO FIDEL CASTRO RUZ,RIVOLUZIONARIO,GUERRIGLIERO,CAPO DI STATO E DESPOTA ILLUMINATO DELLA SUA TERRA,CUBA.15178161_1314741515245158_4196051058078907305_n

Fidel castro nacque a Cuba,il 13 agosto 1926;studiò in una scuola di gesuiti nella  Cuba, del regime del generale Fulgencio Batista,capo di governo di un paradiso fiscale,dove la mafia americana riciclava e ripuliva il denaro sporco.

Protagonista della rivoluzione con il fratello Raul,Camilo Cinfuegos e Ernesto Guevara detto il CHE,per le sue origini argentine,insinuò il germe della ribellione in America Latina: una società nuova era possibile,umanista,socialista,libertaria in alternativa al neoliberismo imposto con la violenza dei colpi di stato militari che per decenni si sono succeduti e governato in Sud America.

La nazionalizzazione delle industrie e dei beni sull’isola Cubana,compresi quelli americani,le idee di uguaglianza,il nuovo corso politico cubano irritarono il potente vicino,americano,al punto che questi decretarono l’embargo economico,e l’isolamento politico, nei confronti dell’isola caraibica;alle aziende occidentali era fatto divieto di intrattenere rapporti commerciali con Cuba,pena l’esclusione delle stesse dagli Stati Uniti.Il Socialismo politico ed economico furono dichiarati solo dopo il tentativo di invasione,nel 1963, da parte di ex esuli,pagati e armati dalla CIA,della Baia dei Porci,sconfitti dopo 3 giorni di battaglia dall’esercito cubano. Fidel subi 630 attentati attribuibili alla CIA,per conto del nemico Statunitense;ha governato ininterrottamente per oltre 60 anni,ha creato scuole,sviluppato la medicina naturale,ha nel tempo saputo creare rapporti di solidarietà nella popolazione fino a fargli urlare:”nella mia isola nessuno muore di fame”;quella fame che invece conoscono bene almeno 10 milioni di cittadini statunitensi,di cittadini sud americani,campesinos esclusi dalla società,dall’assistenza sanitaria,dal diritto alla dignità di un lavoro,dal diritto di avere una casa e l’impossibilità di vedere soddisfatte le esigenze primarie che ad ogni essere umano dovrebbero essere garantite.

il 25 novembre del 2016 alle ore 22 e 29 minuti è morto Fidel,viva Fidel.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...