TEHERAN. Reyhaneh è stata impiccata per essersi difesa uccidendo l’uomo che tentò di stuprarla

L’alba dell’ennesimo giorno nero per il regime di Teheran.Il figlio della vittima ha eseguito l’esecuzione,togliendo lo sgabello da sotto i piedi di Reyheneh. La campagna internazionale per salvare la donna non è servita a salvarle la vita. Papa Francesco ha attivamente partecipato alla mobilitazione internazionale. La procura di Teheran non ha accolto la difesa della giovane ed ha sentenziato per  l’omicidio premeditato e non legittima difesa.reyhaneh-jabbari-675

Reyhaneh Jabbari è stata impiccata all’alba del 25 ottobre. La ragazza, di 26 anni, era stata condannata a morte per l’uccisione dell’uomo che voleva stuprarla. Il figlio della vittima ha tolto lo sgabello da sotto i piedi della ragazza,a darne la notizia della morte la famiglia della donna.  La madre, Shole Pakravan, non ha potuto assistitere all’esecuzione ed è rimasta tutta la notte fuori dalla prigione. Mia figlia con la febbre ha ballato sulla forca anche dopo la morte con l’unica acusa di essersi difesa da uno stupratore ed un regime che non riconosce alle donne il diritto di essere persone. Ai genitori,convocati nel carcere di Rajayi Shahr a Karajper, vicino a Teheran è stato possibile vedere Reyhaneh l’ultima volta prima di essere trasferita nel carcere Gohardasht a Karaj dove è stata l’impiccagione. Fuori dal penitenziario, un centinaio di persone si è raccolto intorno alla famiglia con un unica certezza che nascere donna nel regime di Teheran è una condanna senza appello;se ti difendi da uno stupro ti impiccano,se rinunci ed accetti di essere violentata ti lapidano come peccatrice.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...