TORINO.L’ACQUA PUBBLICA FARA’ ANNEGARE LA APPENDINO

Un fiume in piena rischia di travolgere l’amministrazione torinese. L’assemblea di Smat ha negato a Chiara Appendino la possibilità di attingere al cento per cento del fondo di riserva della società delle acque torinesi. I Comuni soci hanno fatto valere le loro quote,come alcune settimane fa e nonostante l’accordo ottenuto dalla sindaca con il Cidiu, detentore del 10,9% dell’azienda idrica non ha raggiunto il quorum necessario per ottenere il via libera. Il vicepresidente della Sala Rossa Enzo Lavolta (Pd) è la declinazione del  disastro annunciato, dimostrazione dell’assenza di dialogo con i comuni della Città metropolitana. Una sconfitta su tre fronti per la Appendino, disconosciuta dai comitati per l’acqua pubblica, che hanno sempre contestato questa operazione, bocciata dai comuni dell’area metropolitana e costretta a rinunciare a delle risorse fondamentali, peraltro già messe a bilancio, tanto che lo stesso Lavolta esprime grande preoccupazione per i conti della Città.

La mozione del Movimento 5 stelle, che apriva a una fase di maggiore concertazione con i comuni soci per un maggior coinvolgimento e soprattutto lo stesso trattamento. Il documento è diventato un boomerang poiché è stato redatto e protocollato ma senza essere discusso dalla Sala Rossa per evitare divisioni  nel gruppo pentastellato. 77 sindaci e loro delegati hanno voltato le spalle a Torino. La redazione del bilancio di previsione,diventa ancora più complicato, poiché l’assessore Sergio Rolando, sotto attacco delle opposizioni,dovrà probabilmente rinunciare a un’entrata stimata in 6 milioni di euro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...