INPS.IL LAVORO A TINTE FOSCHE,LA FACCIA NASCOSTA DEL JOBS ACT

IL MERCATO DEL LAVORO SI TINGE DI NERO,NEI PRIMI MESI DEL 2016,IL SALDO NEGATIVO PER LE ASSUNZIONI E AUMENTO DEI LICENZIAMENTI DISCIPLINARI.

L’osservatorio sul precariato ha reso noto i dati dei primi 8 mesi del 2016.Il dato per nulla incoraggiante sul fronte occupazionale parla di un trend negativi per le nuove assunzioni,accompagnato da un aumento percentuale vertiginoso dei licenziamenti discoplinari.

L’occupazione ha subito,con la fine degli incentivi e degli sgravi fiscali,una brusca frenata,351mila assunzioni in meno rispetto al 2015;meglio i contratti a tempo determinato con un più 2,5% sul 2015 e un 5,5% sul 2014.

Le nuove regole del jobs act e la cancellazione dell’art.18 a tutela dei lavoratori ha favorito il boom dei licenziamenti disciplinari +31% di cui il 28% definiti per giusta causa data l’impossibilità di ricorrere al giudice del lavoro in tema di reintegro.

In questo quadro il mondo del lavoro si avvia ad affrontare il 2017 con ancora molti contratti scaduti e non ancora rinnovati,metalmeccanici in testa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...