PIEMONTE. RIMBOSOPOLI TUTTI ASSOLTI TRANNE I CONDANNATI.

PIEMONTE TUTTI ASSOLTI O QUASI,PER QUALCUNO LA CONDANNA E’ ARRIVATA.

NON SI TRATTA DI GIUSTIZIALISMO,MA DI SENSO CIVICO PER QUELLO CHE QUESTA  POLITICA CI HA TRASMESSO E  CI TRASMETTE.edited_1452949439193.jpg

Roberto Cota,ex presidente della regione Piemonte, assolto per non aver commesso il fatto e con lui altri 15 imputati.

Condannati invece nell’ordine:

Michele Giovine :3 anni e 10 mesi

Andrea Stara: 3 anni e 4 mesi

Michele Formagnana: 2 anni e 8 mesi

Mastrullo Angiolino: 2 anni e 6 mesi

Roberto Tentoni: 2 anni e 5 mesi

Rosanna Costa: 2 anni e 1 mese

Alberto Cortopassi: 2 anni e 1 mese

Daniele Cantore: 1 anno e 8 mesi

Giovanni Negro: 1 anni e 4 mesi

Augusta Montaruli: 4 mesi

L’ex presidente della regione afferma:”sapevo di essere innocente” e dimentica che il suo ruolo non era essere innocente o colpevole,ma che la carica da lui ricoperta non doveva neppure essere sfiorata dal dubbio e da un inchiesta della magistratura.

L’integrità morale e materiale sono alla base del rapporto di fiducia che si instaura con gli elettori e con la popolazione. Esultare per l’assoluzione non cancella la rottura e la lontananza della politica da qualunque schieramento  esprime con la gente comune.

Il clima da caccia alle streghe che si prodotto negli scorsi anni  e le argomentazioni da esselunga vorrei ricordarlo sono figlie degli stessi che poi ne sono rimasti invischiati;l’esempio di Penati o di Vasco Errani valga per tutti,ma allora erano gli stessi innocenti di oggi a levare il cappio accusandoli di essere disonesti.Faceva comodo,la strumentalizzazione e la retorica,a chi voleva conquistare le zone rosse dell’Emilia  volerli  colpevoli e ad ogni indagine,ogni notizia in cui sembravano coinvolti   lanciavano le braccia al cielo e gridavano Roma ladrona,fino a che le indagini hanno toccato anche i novelli innocenti che hanno dovuto difendersi.

Moralisti a senso unico,doppia morale,giustizialisti e garantisti fanno tutti parte della stessa medaglia tutti pronti a puntare il dito e tutti pronti ad allungare le mani all’occasione;qualunquismo?No! solo realismo in un mondo che guarda solo all’avere,all’apparire e non all’essere. Le mutande verdi ora l’ex presidente se vuole le potrà indossare liberamente in virtù della sentenza di assoluzione e non importa con quali soldi le abbia pagate,lo stesso per i cioccolatini,il caffè,il pranzo al ristorante; Solo un piccolo appunto “anche se il tribunale vi ha assolto siete lo stesso coinvolto e gli elettori vi hanno condannato senza appello”.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...