ENRICO ROSSI.LA FILOSOFA AGNES HELLER E L’UNGHERIA.

La filosofa Agnes Heller ci spiega cosa accade in Ungheria, “un Paese illiberale retto dalla menzogna”.

Mi sono laureato in filosofia a Pisa sul pensiero di questa allieva di Gyorgy Lukacs, massima esponente della “scuola di Budapest”, corrente del marxismo del dissenso nei Paesi dell’Est europeo durante il periodo della dittatura comunista.

Riporto volentieri alcuni brani di una sua intervista sul Corriere della Sera.

Agnes Heller invita a “distinguere tra i profughi di guerra e i cosiddetti migranti economici. I primi si lasciano alle spalle macerie materiali e morali, pretendono a ragione la nostra empatia. I secondi pongono all’Europa una questione più problematica”.

In Ungheria “il governo ha creato un’oligarchia già legata da logiche clientelari che salda potere e corruzione e nega il libero mercato. Negli ultimi sei anni le libertà di sono progressivamente deteriorate”.

“Il potere coltiva la menzogna con un linguaggio che distorce la realtà, distrae l’opinione pubblica, convince di verità fasulle e anacronistiche: ‘Arrivano i terroristi , ci ruberanno le donne e il lavoro, deturperanno la nostra cultura cristiana…’.”

“Non abbiamo un’informazione libera, il potere ha totale controllo sui media.”

Per reagire la società civile “deve fermare il degrado dell’istruzione. Riscoprire la responsabilità e il dovere di agire per riappropriarsi di un futuro nel quale ciascuno possa rivendicare il diritto allo sviluppo della propria personalità e della propria umanità.”

L'immagine può contenere: 2 persone , bambino e spazio all'aperto
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...