Mese: agosto 2016

ARGENTINA.Il PRESIDENTE MAURICIO MACRI’ DICHIARA GUERRA ALLE MADRI DI PLAZA DE MAYO.

06/08/2016

Con l
‘avvento del Presidente Macri’leader della destra conservatrice il clima in Argentina è cambiato.

Le madri di Plaza de mayo sono da sempre considerate delle eroine,per essersi opposte prima al regime militare,per la lotta che da 40 anni portano avanti per fare luce sulla sparizione dei loro figli e di altre migliaia di oppositori al regime militare durante la dittatura degli anni ’70. Solo per la cronaca migliaia di oppositori furono torturati e uccisi dai golpisti in seguito caricati su aerei militari e buttati nell’Oceano,molti di loro erano ancora vivi al momento di essere scarantati giù da un altezza di 3.000 metri. Molti giovani donne in quel periodo vennero violentate dai militari e quando queste rimanevano incinte venivano prima private dei loro figli per darli in adozione a membri dell’esercito o a persone colluse con il regime e successivamente uccise. Molti carnefici hanno goduto del perdono dei tribunali Argentini in virtù del fatto che avevano ssolo eseguito degli ordini di ufficiali superiori,come se questo fatto sminuisse le loro responsabilità nell’assassinio di migliaia di giovani.

La scorsa settimana la polizia si è presentata nella sede dell’associazione diretta da Las Madres ovvero Bene de Bonafini per condurla in tribunale con l’accusa di aver deviato fondi statali destinati all’edilizia per altri scopi non meglio definiti.All’arresto si sono opposti gli attivisti dell’associazione e venerdì la donna si è presentata alla manifestazione a Plaza de mayo nonostante sul suo capo pende un ordine di arresto.

LAS MADRES ha dichiarato:”ho 87 anni,i miei due figli sono desaparecidos da oltre 40 anni e nessuno mai ha spiegato perché sono scomparsi ne dove sono stati sepolti,non ho alcuna paura di finire in prigione” ha proseguito poi “in Argentina i giudici dei tribunali non sono più imparziali e non ho alcun motivo per presentarmi in tribunale”. Al di là delle accuse l’associazione sicuramente è entrata in conflitto con il nuovo presidente Macri definito un nuovo dittatore e un figlio di p……

ASTI A RIO 2016

05/08/2016

Tre atleti astigiani: Matteo Piano, Alice Sotero e Valentina Truppa parteciperanno ai giochi olimpici di Rio.

 Il pallavolista Matteo e la pentatleta Alice sono alla prima partecipazione, mentre Valentina ha già gareggiato a Londra 2012 classificandosi al 15° posto.

andrex1999

CINA CHIAMA CASA MILAN

​5/05/2016 

Firmato il contratto preliminare per la cessione del 99,93% del club a una cordata di cui fa parte il fondo di stato di Pechino per gli investimenti. I nuovi acquirenti dovranno investire almeno 350 milioni nei prossimi tre anni. 


andrex1999

MATTEO RENZI DA BULLIZZATO A PRESIDENTE DEL CONSIGLIO.

Matteo aveva 10 anni in meno del gruppetto fiorentino di bulletti formato da Massimo Ceccherini,Leonardo Pieraccioni,Carlo Conti e Giorgio Panariello tutti conosciuti per i successi ottenuti nel cinema,la televisione,,ecc.ecc.Comici di talento,registi,attori,presentatori,ma nessuno o quasi conosce i trascorsi da adolescenti del gruppetto.

Ceccherini in un intervista al fatto quotidiano si lascia andare e racconta:

Matteo Renzi nei pomeriggi fiorentini lo abbiamo bullizzato con scherzi di ogni tipo. Lo scherzo più bastardo lo facemmo un giorno tirandogli giù i pantaloni e frustandolo sul culo con le ortiche,ma lui non se la prendeva e noi continuavamo a insistere. Forse i motivi di tanto accanimento contro la classe operaia da parte di Matteo nasce dal desiderio di vendicarsi per i soprusi subiti da piccolo.


ECCO I GIRONI UFFICIALI 

​questo è il GIRONE A in cui è inserita l’alessandria: 

Alessandria, Arezzo, Carrarese, Como, Cremonese, Giana E., Livorno, Lucchese, Lupa Roma, Olbia, Piacenza, Pistoiese, Pontedera, Prato, Pro Piacenza, Racing Roma, Renate, Robur Siena, Tuttocuoio, Viterbese.