CRONACA

TERREMOTO IN CENTRO ITALIA 120 MORTI ACCERTATI,MA SI TEME PER L’HOTEL ROMA,PROBABILI ALTRE 70 VITTIME.

ORE 03 E 36 MINUTI ,20 SECONDI LUNGHI COME TUTTA UNA VITA,DA FIRENZE A NAPOLI,AMATRICE DISTRUTTA DAL SISMA,TUTTO IL CENTRO ITALIA DA FIRENZE A NAPOLI GRAVEMENTE DANNEGGIATI E MORTI,ALMENO 120 ACCERTATI E 370 FERITI,MA LA CONTA POTREBBE AUMENTARE PER IL NUMERO DI OSPITI DEL HOTEL ROMA.

Lo chiamano terremoto superficiale per la profondità in cui si verifica l’evento. 20 secondi,tanto è durata la scossa sismica in centro italia nel reatino,sono bastati per distruggere Amatrice e Accumoli.La distruzione come dopo un bombardamento,dopo solo le divise rosse dei vigili del fuoco e dei soccorritori,tutto intorno detriti e distruzione.

Famiglie distrutte,bambini morti e paura tanta.

La gravissima situazione ha reso inutilizzabile anche l’ unico ospedale operante nella zona,immediatamente allestito un ospedale da campo e tende per l’accoglienza della popolazione colpita dal sisma.

La protezione Civile ha inviato 250 volontari dal Lazio e dall’Umbria ed altri ne arriveranno a breve da altre regioni d’Italia.I vigili del fuoco impegnati sono almeno 700.

Il premier Matteo Renzi ha dichiarato che nessuno verrà lasciato solo e la macchina dei soccorsi si è messa in moto subito;le istituzioni sul sisma delle Marche ci metteranno la faccia e al dolore del Presidente del Consiglio si associa la Presidente della Camera Laura Boldrini,il presidente della repubblica Mattarella è immediatamente rientrato da Palermo.

Il papa Francesco ha stravolto il programma della giornata rinviando la catechesi.

Bloccati i pagamenti dei mutui e prestiti a famiglie e imprese.

Solidarietà e cordoglio da tutto il mondo dalla Merkel a Obama anche l’Europa non farà mancare il suo sostegno e aiuti economici alle aree devastate dal terremoto.

 

 

Categorie:CRONACA, PRIMA PAGINA