POLITICA

MATTEO RENZI DA BULLIZZATO A PRESIDENTE DEL CONSIGLIO.

Matteo aveva 10 anni in meno del gruppetto fiorentino di bulletti formato da Massimo Ceccherini,Leonardo Pieraccioni,Carlo Conti e Giorgio Panariello tutti conosciuti per i successi ottenuti nel cinema,la televisione,,ecc.ecc.Comici di talento,registi,attori,presentatori,ma nessuno o quasi conosce i trascorsi da adolescenti del gruppetto.

Ceccherini in un intervista al fatto quotidiano si lascia andare e racconta:

Matteo Renzi nei pomeriggi fiorentini lo abbiamo bullizzato con scherzi di ogni tipo. Lo scherzo più bastardo lo facemmo un giorno tirandogli giù i pantaloni e frustandolo sul culo con le ortiche,ma lui non se la prendeva e noi continuavamo a insistere. Forse i motivi di tanto accanimento contro la classe operaia da parte di Matteo nasce dal desiderio di vendicarsi per i soprusi subiti da piccolo.


Categorie:POLITICA, SPAZIO LIBERO